1149 Letture
Prima connessione 5G in Italia con un prototipo di smartphone basato su modem Snapdragon X50

Prima connessione 5G in Italia con un prototipo di smartphone basato su modem Snapdragon X50

Ericsson, Qualcomm e TIM annunciano di aver effettuato con successo la connessione di un dispositivo basato su modem Snapdragon X50 alla rete 5G.

Con una nota congiunta Ericsson, Qualcomm e TIM spiegano di aver portato a termine con successo la prima connessione 5G su rete "live" in Italia.
Sebbene non sia stato espressamente chiarito, le tre aziende dovrebbero aver utilizzato il prototipo di smartphone 5G che Ericsson ha presentato nei giorni scorsi e che ha messo a disposizione di tutti gli operatori di telecomunicazioni interessati: Ericsson presenta un prototipo di smartphone 5G, un router mobile per provare la rete.

Il dispositivo utilizzato poggia sul modem Qualcomm Snapdragon X50, del quale abbiamo parlato in passato e in grado di lavorare sullo spettro dei 28 GHz e sulle cosiddette onde millimetriche (mmWave) (vedere anche 5G, cos'è, come funziona e quando i terminali saranno compatibili).



Per la realizzazione dei test di trasmissione è stata utilizzata una porzione della gamma di frequenze 3,4-3,8 GHz assegnate a TIM come risultato del recente bando di gara indetto dal Ministero dello Sviluppo Economico: Frequenze 5G: l'asta si conclude con un grande successo per le casse statali.

Il modem Snapdragon X50 verrà inserito negli smartphone 5G disponibili sul mercato nel corso del 2019: i test condotti sulla rete TIM rappresentano quindi un passo fondamentale verso l'implementazione della rete mobile di quinta generazione sull'intero territorio nazionale.

Prima connessione 5G in Italia con un prototipo di smartphone basato su modem Snapdragon X50