6170 Letture

Privacy: Google Street View "rischia" in Svizzera

Ancora problemi per Google Street View in ambito europeo. Dopo la recente estensione del servizio a Portogallo, Svizzera e Taiwan è arrivato l'"altolà" dell'ufficio elvetico per la tutela della privacy. Hanspeter Thür, Swiss Federal Data Protection and Information Commissioner (FDPIC), ha chiesto a Google "l'immediata cessazione del servizio Street View per quanto riguarda il territorio svizzero". Al colosso di Mountain View vengono contestati alcuni "deficit" del servizio che comporterebbero spiacevoli conseguenze per i cittadini. Si fa riferimento, per esempio, al mancato "oscuramento" di alcuni volti.

Un portavoce di Google ha voluto esprimere lo stupore dei dirigenti della società nel ricevere una simile richiesta: "abbiamo avviato un dialogo costruttivo con l'organizzazione elvetica prima del lancio del servizio, questa settimana, con lo scopo di dimostrare in che modo viene tutelata la privacy su Street View". Dall'azienda fondata da Larry Page e Sergey Brin si fa presente che, su richiesta degli utenti, la rimozione di foto o l'oscuramento di volti e targhe che non siano stati adeguatamente "trattati" da parte dell'algoritmo automatico verrà effettuato nel giro di qualche ora.


Per altre informazioni su Google Street View, suggeriamo di consultare queste notizie.

Privacy: Google Street View