6902 Letture

Puppy, Linux "supercompatto", arriva alla quinta versione

Gli sviluppatori della distribuzione Linux "Puppy" hanno annunciato la disponibilità delle versione 5.0, la prima ad essere stata costruita usando Ubuntu come "base". Puppy Linux è una distribuzione che è divenuta molto famosa grazie soprattutto alla sua "leggerezza" (occupa appena 100 MB di spazio su disco). Semplicissima da utilizzare, Puppy può operare servendosi esclusivamente della memoria RAM.

Puppy Linux 5.0 (spesso ricordata con l'appellativo "Lucid Puppy", dal momento che è stata realizzata partendo da Ubuntu 10.04 LTS) integra un nuovo modulo per la gestione dei pacchetti software ("Quickpet") che agevola l'installazione di numerose applicazioni con un semplice clic. Tra i programmi disponibili, Kompozer - programma per la realizzazione di pagine web -, GIMP - per l'editing di immagini - oltre ai vari Firefox, SeaMonkey, Chromium ed Opera.


La distribuzione può essere avviata da numerosi supporti: oltre che dall'hard disk e sotto forma di "LiveCD", Puppy può essere inserita in una qualunque chiavetta USB. Il download dell'immagine ISO può essere effettuato facendo riferimento a questa pagina. La distribuzione contiene anche gli strumenti per effettuare l'installazione su un'unità rimovibile e renderla avviabile.
In passato abbiamo presentato, nelle pagine de IlSoftware.it, "UNetbootin" software che consente di raggiungere il medesimo risultato (ved. questo nostro articolo).

Puppy, Linux