3519 Letture

RIM: la volevano Amazon, Microsoft e Nokia

C'è fermento intorno al titolo Research In Motion (RIM). Dopo giorni in pesante ribasso, nella giornata di ieri ha messo a segno un +11% sulla scia di una serie di notizie relative alla società.

Secondo Reuters e Wall Street Journal, nei mesi scorsi ben tre aziende avrebbero pensato concretamente all'ipotesi di rilevare gli asset della società canadese: Amazon da un lato e Microsoft e Nokia dall'altro.

Il corteggiamento di Amazon si sarebbe spinto fino alla selezione di una banca di investimento, per la presentazione di una offerta d'acquisto, rifiutata da RIM che sembrerebbe dal canto suo intenzionata a risolvere i propri problemi in autonomia.

Microsoft e Nokia avrebbero invece pensato ad avanzare un'offerta congiunta per rilevare gli asset dell'azienda: operazione funzionale a rafforzare il loro asse e contrastare con più efficacia tanto la concorrenza di iPhone tanto quella del mondo Android.
Non è chiaro, tuttavia, fino a che punto si siano spinte le trattative e se un'offerta sia finora stata presentata.


Come è facile immaginare, nessun portavoce delle quattro società coinvolte ha rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito.

www.01net.it

RIM: la volevano Amazon, Microsoft e Nokia - IlSoftware.it