3722 Letture

Red Hat Enterprise Linux è 5.3

Red Hat ha rilasciato il terzo aggiornamento della versione 5 del proprio sistema operativo open source in abbonamento, che apporta miglioramenti alle funzioni di virtualizzazione, l'estensione del supporto hardware e l'implementazione della tecnologia Java OpenJdk.

Riguardo la scalabilità degli ambienti x86-64 virtualizzati, Rhel 5.3 supporta server virtuali dotati di un massimo di 32 Cpu e fino a 80 Gb di memoria. Parallelamente è stato esteso anche il supporto ai server fisici, fino a 126 Cpu e 1 Tb di memoria principale. Il sistema permette anche di assegnare a ogni server virtuale (guest) un maggior numero di periferiche.

Quanto all'implementazione della tecnologia Java OpenJdk (versione open source ad alte prestazioni di Java Se 6) manifesta la sua utilità quando Rhel è associato a JBoss Enterprise Application Platform.

Gli utenti che dispongono di una sottoscrizione a Red Hat Enteprise Linux riceveranno direttamente l'aggiornamento 5.3, che è già disponibile per il download dalla Red Hat Network.
www.01net.it

Red Hat Enterprise Linux è 5.3 - IlSoftware.it