3487 Letture
Ricevere allegati fino a 50 MB con Gmail da oggi è possibile

Ricevere allegati fino a 50 MB con Gmail da oggi è possibile

Google interviene sui limiti legati alla dimensione degli allegati di posta. Da oggi si potranno ricevere file pesanti fino a 50 MB sul proprio account Gmail. Per l'invio il limite resta fissato a 25 MB.

Negli articoli Come inviare file pesanti via email e Inviare file pesanti senza appoggiarsi ad alcuna applicazione abbiamo spiegato come sia possibile trasferire file pesanti superando le limitazioni proprie delle email ovvero le limitazioni che tutti i fornitori del servizio di posta elettronica pongono sulle dimensioni degli allegati.

Ricevere allegati fino a 50 MB con Gmail da oggi è possibile

Quest'oggi Google ha comunicato di aver reso meno "severi" i limiti sulla dimensione degli allegati gestibili con Gmail.

Tutti coloro che utilizzano un account Gmail potranno d'ora in avanti ricevere allegati pesanti fino a 50 MB. Il limite si riferisce alla dimensione complessiva degli allegati: le email dirette ad account Gmail che contengono allegati la cui somma, in termini di dimensione, sia superiore a 50 MB non verranno consegnate al destinatario.


Per l'invio di messaggi di posta elettronica da account Gmail, resta invariato il limite di 25 MB.

È poi bene ricordare che lo spazio disponibile sui server Google per la memorizzazione della posta elettronica e degli allegati non è infinito (può essere verificato in qualunque momento a questo indirizzo).

L'estensione a 50 MB della dimensione degli allegati per la posta elettronica ricevuta è in corso di applicazione e nei prossimi giorni interesserà tutti gli account Gmail.

Ricevere allegati fino a 50 MB con Gmail da oggi è possibile - IlSoftware.it