1974 Letture
SK Hynix presenta le sue memorie 4D NAND

SK Hynix presenta le sue memorie 4D NAND

Il produttore sudcoreano prova a presentare una soluzione innovativa che, a ben guardare, prende le mosse da una serie di tecnologie già esistenti.

SK Hynix è uno dei quattro principali produttori di chip di memoria NAND e in un settore come quello delle tecnologie per lo storage in cui v'è una concorrenza particolarmente agguerrita, è fondamentale l'innovazione continua.
Le memorie 3D NAND sono state introdotte per la prima volta da Samsung alcuni anni fa con il nome di V-NAND e l'architettura usata dall'azienda sudcoreana è stata poi ripresa dagli altri produttori.

Rispetto alle memorie NAND tradizionali il numero dei layer impilati l'uno sull'altro è cresciuto con il trascorrere del tempo (da meno di una decina di strati fino a 32 e poi 64 livelli) portando così alla realizzazione di unità più capienti e, allo stesso tempo, meno costose (costo per gigabyte sempre più ridotto).

SK Hynix presenta le sue memorie 4D NAND

I tecnici di SK Hynix hanno annunciato lo sviluppo dei chip 4D NAND. Il termine "4D", però, non deve trarre in inganno: ovviamente il produttore sudcoreano non si riferisce a una quarta dimensione in senso fisico. Piuttosto l'azienda ha deciso di usare l'appellativo 4D NAND per riferirsi al riposizionamento della circuiteria periferica sotto alle singole celle di memoria.
Il nuovo sistema è stato battezzato PUC (Periphery Under Cell) e introduce una certa semplificazione nella struttura del chip così da risparmiare spazio prezioso.

In altre parole in un chip 4D NAND è sempre composto da livelli disposti in verticale in cui sono conservati i dati. Nella soluzione di SK Hynix i circuiti sono posizionati sotto l'"array" formato dai vari strati impilati l'uno sopra l'altro.


SK Hynix presenta le sue memorie 4D NAND

Secondo SK Hynix l'approccio appena presentato dovrebbe permettere di ottenere il 25-30% di performance in più e il 150% in più di banda per watt di consumo, con un chip di dimensioni ridotte del 30%.


Le prime 4D NAND utilizzeranno 96 layer e permetteranno di ottenere una velocità di trasferimento dati pari a 1,2 Gbps per pin. I primi esemplari saranno consegnati alle società partner entro la prima metà del 2019.

A ben guardare i chip 4D NAND sembrano essere frutto di scelte di marketing dal momento che SK Hynix sembra aver riutilizzato e unito in un unico prodotto tecnologie già note.

SK Hynix presenta le sue memorie 4D NAND