2387 Letture
SSD Optane: Intel presenta le prime unità destinate al mercato consumer

SSD Optane: Intel presenta le prime unità destinate al mercato consumer

Con la tecnologia 3D Xpoint Intel e Micron hanno iniziato una vera e propria rivoluzione nel settore dello storage dei dati. In futuro unità di questo tipo potrebbero essere utilizzate anche in sostituzione delle RAM.

Mettendo da parte ogni collaborazione che non avesse a che fare con la tecnologia 3D Xpoint, Intel e Micron - nel corso del 2017 - hanno rilasciato diverse novità nel settore delle memorie flash presentando i primi SSD da 16 e 32 GB utilizzati come cache per gli hard disk oltre ad unità a stato solido per il settore business.

In occasione del CES di Las Vegas, Intel ha presentato le prime unità di memorizzazione Optane (nome commerciale scelto dalla società di Santa Clara per i suoi prodotti basati su tecnologia 3D Xpoint; vedere Che cos'è Intel Optane e come funziona: inizia l'era post SSD) destinate al mercato consumer.

SSD Optane: Intel presenta le prime unità destinate al mercato consumer

Si tratta di SSD della serie Optane 800P dotati di un controller PCIe 3.0 x2 contraddistinti da una durata molto superiore ai device di tipo tradizionale.
Disponibili nei tagli da 58 GB e 112 GB, le nuove unità usano il formato M.2 e il protocollo di comunicazione NVMe.


Gli SSD Optane consumer constano di quattro od otto chip di memoria 3D Xpoint con un consumo energetico che si attesta intorno al watt in idle e una durabilità che supera in 350 TB di dati scritti.
Intel ha preferito non indicare, per il momento, i prezzi delle due unità Optane che saranno disponibili a breve, entro fine marzo prossimo.

Gli SSD Optane e 3D Xpoint in generale hanno una maggiore utilità pratica soprattutto nel settore professionale ove vi fosse l'esigenza di ridurre significativamente le latenze in lettura e scrittura, molto più rispetto alle memorie NAND.

I prezzi saranno certamente piuttosto elevati, almeno inizialmente, ma via a via che la tecnologia 3D Xpoint andrà affermandosi, le nuove unità di memorizzazione progettate da Intel e Micron si riveleranno una valida alternativa rispetto ai classici SSD NAND.

SSD Optane: Intel presenta le prime unità destinate al mercato consumer - IlSoftware.it