5019 Letture

Samsung al lavoro sui Galaxy Glass. Sfida con Google sui dispositivi indossabili

Già all'inizio dell'anno alcuni portavoce Samsung confermarono il grande interesse dell'azienda coreana nei confronti dei "dispositivi indossabili". Adesso si stanno facendo sempre più insistenti le indiscrezioni che vedono la società impegnata nello sviluppo di un prodotto che andrà a rivaleggiare con i Google Glass.

In tema di dispositivi indossabili, quindi, Samsung non si concentrerà solamente sugli smartwatch ma sarebbe intenzionata a lanciare, presto, degli occhiali per la realtà aumentata che, come il prodotto di Google, saranno sempre costantemente connessi con la Rete.
La presentazione dei Samsung Glass potrebbe già avvenire in occasione dell'IFA, la fiera europea dell'elettronica di consumo che si terrà a Berlino a fine agosto prossimo. A ruota, entro la fine dell'anno, dovrebbe poi seguire il lancio sul mercato.


È comunque davvero troppo presto per sbilanciarsi sulle caratteristiche tecniche dei Samsung Glass o dei Galaxy Glass: sono questi, sempre stando alle "voci di corridoio", alcuni nomi "papabili".
Ad ogni modo, gli occhiali firmati Samsung dovrebbero essere basati su una versione "forked" - adattata dai programmatori dell'azienda asiatica - di Android.

Esaminando i disegni schematici presenti nella documentazione correlata alla richiesta di registrazione di un brevetto, da parte di Samsung, è possibile supporre che gli occhiali dell'azienda non saranno - almeno dal punto di vista del design complessivo - dei veri e propri occhiali ma assomiglieranno ad una sorta di auricolare Bluetooth con, in più, una lente in resina sintetica trasparente che sarà posta dinanzi agli occhi.
Trattandosi comunque di uno schema di massima, è assai probabile che i tecnici di Samsung preferiscano comunque costruire, alla fine, una montatura tradizionale in modo da trasformare l'idea di base in un prodotto che possa essere simile agli occhiali, da vista o da sole, che molti di noi indossano quotidianamente.

Samsung al lavoro sui Galaxy Glass. Sfida con Google sui dispositivi indossabili - IlSoftware.it