2956 Letture

Samsung, batterie pieghevoli per i device indossabili

Il rilascio di nuove tipologie di dispositivi indossabili o di versioni migliorate dei prodotti già in commercio è al momento ampiamente limitata dalle possibilità offerte dalle attuali batterie, con particolare riferimento alla loro autonomia.

Samsung prova a scuotere il mercato dei dispositivi indossabili proponendo due sue nuove batterie: Stripe e Band.

Samsung, batterie pieghevoli per i device indossabili

Le batterie presentate dal colosso coreano, innanzi tutto, sono pieghevoli. Il che significa che sono state progettate appositamente per i dispositivi indossabili, oggetti che debbono adattarsi al corpo nella maniera più naturale possibile.

La batteria Samsung Band può essere tranquillamente inserita nel cinturino di uno smartwatch e, stando a quanto riferito, consentirebbe di aumentare l’autonomia del dispositivo del 50%.


Stripe è invece una batteria sottilissima (appena 0,3 millimetri di spessore) che potrà essere ad esempio sfruttata in tutta una serie di innovativi dispositivi indossabili (bandane, collane, abiti o altri oggetti per l’abbigliamento).

I modelli di batterie appena presentati sono da considerarsi prototipi: i portavoce di Samsung non si sono ancora espressi circa una data di possibile commercializzazione.

Samsung, batterie pieghevoli per i device indossabili - IlSoftware.it