6296 Letture

Samsung lancia gli SSD 850 EVO mSATA e M.2

Samsung completa la sua offerta SSD con nuovi modelli che vanno ad utilizzare formati sempre più popolari: mSATA e M.2.
La gamma di SSD Samsung 850 EVO si arricchisce così di alcuni interessanti prodotti che utilizzano, appunto, le interfacce mSATA e M.2.
La prima poggia su una connessione SATA III (fino a 6 Gb/s) mentre la seconda sfrutta l'interfaccia PCI Express (PCIe) (ne avevamo parlato nell'articolo SSD PCI Express, cosa sono e come funzionano).
Le versioni M.2 degli SSD Samsung sono ovviamente pensate in primis per i dispositivi ultrasottili (i.e. Ultrabook).

La principale novità rispetto agli 840 EVO, consiste nell'utilizzo delle celle di memoria 3D V-NAND TLC che consentono di ampliare notevolmente le capacità delle unità di memorizzazione senza aumentare in modo rilevante gli ingombri (vedere Unità SSD fino a 10 TB con le nuove 3D NAND).
L'utilizzo di celle di tipo TLC (Triple Level Cell) consente a Samsung di mantenere i prezzi bassi: La durata degli SSD è un parametro di cui preoccuparsi?.

Basti pensare che il taglio da 120 GB sarà disponibile al prezzo di 80 dollari (circa 90 euro in Europa) oltre che nei tagli da 250 e 500 GB, rispettivamente, a 130 e 230 dollari. Samsung mette a disposizione anche un mSATA da 1 TB di capacità al prezzo di circa 450 dollari.


Su Amazon vengono già citati i modelli mSATA (vedere queste pagine) mentre alcuni M.2 possono essere per ora solo prenotati (vedere qui).
I Samsung 850 EVO "tradizionali", ossia dotati di interfaccia SATA III, sono invece proposti in queste pagine.

Samsung lancia gli SSD 850 EVO mSATA e M.2 - IlSoftware.it