5820 Letture

Samsung lancia gli SSD T1, portatili, solidi e veloci

Samsung ha presentato i nuovi SSD portatili T1, unità esterne con interfaccia USB 3.0 e 2.0 che consentono di trasferire dati alla massima velocità possibile, fino a cento volte più rapidamente rispetto ad un hard disk magnetomeccanico tradizionale.
I vantaggi di utilizzare un SSD portatile rispetto ad un disco fisso rimovibile di tipo tradizionale sono evidenti: innanzi tutto, le dimensioni notevolmente più compatte (pari all'incirca a quelle di una carta di credito) che consentono addirittura di infilare l'SSD di Samsung nella tasca dei pantaloni, il peso ridottissimo (28 grammi) e poi una maggior resistenza agli urti.

Samsung dichiara che la velocità di lettura e scrittura dei nuovi SSD T1 arriva a 450 MB/s utilizzando una porta USB 3.0 (vedere anche l'articolo Quali sono le differenze tra USB 2.0 e USB 3.0?).


I nuovi dispositivi di memorizzazione esterni della società coreana guardano anche alla sicurezza dei dati. Dal momento che si tratta di unità portatili, era indispensabile offrire agli utenti un adeguato meccanismo di protezione: ecco perché i dati sono crittografabili utilizzando l'algoritmo AES a 256 bit. Basta una sola password, sufficientemente lunga e complessa, quindi, per rendere il contenuto degli SSD T1 illeggibili da parte delle persone non autorizzate.

Venduti con una garanzia di 3 anni, i nuovi SSD T1 portatili di Samsung sono disponibili nelle versioni da 250 GB, 500 GB e 1 TB. I prezzi partono da 229 euro.

A proposito di SSD, suggeriamo la lettura dei nostri articoli Come sostituire hard disk di un notebook con un SSD e Sostituire hard disk con SSD, come fare senza reinstallare tutto.


Su Amazon, per il momento, gli SSD T1 non sono ancora disponibili per l'acquisto. Lo sono invece gli 840 EVO e gli 850 EVO che però non sono concepiti per essere utilizzati come unità portatili, se non mediante un apposito enclosure USB.

Samsung lancia gli SSD T1, portatili, solidi e veloci - IlSoftware.it