7836 Letture

Samsung lancia i suoi SSD 950 Pro: oltre 2 GB/s in lettura

Samsung immette sul mercato il suo nuovo SSD 950 Pro M.2 NVMe e alza subito l'asticella. La nuova unità SSD offre prestazioni, sia in lettura che in scrittura, nettamente superiori rispetto ai precedenti prodotti della stessa Samsung.
La società coreana è una delle realtà che maggiormente investono in ricerca e sviluppo ed i risultati si vedono.

Proprio ieri, infatti, avevamo presentato l'SSD enterprise PM1725, un "mostro" capace di raggiungere i 5.500 MB/s in lettura (SSD Samsung legge i dati alla velocità di 5.500 MB/s).

L'unità SSD 950 Pro, appena lanciata, pur essendo destinata al mercato consumer promette il trasferimento dei dati alla velocità di ben 2.200-2.500 MB/s, a seconda del modello.

Samsung lancia i suoi SSD 950 Pro: oltre 2 GB/s in lettura

Montabile su uno slot PCIe 3.0 x4, SSD 950 Pro utilizza l'interfaccia M.2 anziché AHCI ed un controller Samsung UBX, scelte tecniche che consentono appunto di raggiungere la velocità di oltre 2 GB/s in lettura.


Il formato utilizzato dal 950 Pro di Samsung è ampiamente supportato dai chipset pensati per le schede madri pronte per accogliere processori Skylake. Su tali motherboard, quindi, sarà sempre più frequente la presenza di slot M.2.
A settembre abbiamo presentato alcuni esempi delle migliori schede madri, molte delle quali Skylake e dotate di supporto per il formato M.2: Migliori schede madri del momento basate su chipset Intel (settembre 2015).

Per i suoi 950 Pro (disponibili nei tagli da 256 e 512 GB di capienza), Samsung ha utilizzato memorie V-NAND MLC con 32 livelli e 128 Gbit per chip. Sul versante sicurezza, i dati possono essere automaticamente crittografati con AES 256 bit e TCG Opal 2.0.
Nel caso del modello più costoso, quello da 512 GB, Samsung garantisce la scrittura - esente da problemi e malfunzionamenti - di almeno 400 TB di dati (vedere La durata degli SSD è un parametro di cui preoccuparsi? e Temperature elevate danneggiano gli SSD? Data retention).


In lettura sequenziale il modello da 256 GB permette di arrivare a 2.220 MB/s, quello da 512 GB a 2.500 MB/s. In fase di scrittura sequenziale, invece, le velocità dichiarate da Samsung sono pari, rispettivamente, a 900 MB/s e 1.500 MB/s.
In lettura casuale 4K per il primo modello vengono dichiarati 270.000 IOPS mentre per quello più capiente 300.000 IOPS; in scrittura casuale 4K 85.000 IOPS e 110.000 IOPS (vedere anche Quale SSD comprare: differenze e consigli per l'acquisto per saperne di più su questi valori).

Sul piano dei consumi energetici, non si tratta di dispositivi di memorizzazione adatti ai device "low-power": le due unità SSD consumano circa 7 W.

La versione del 950 Pro meno capiente costerà 200 dollari mentre il modello da 512 GB sarà posto in commercio al prezzo di 350 dollari.

Samsung lancia i suoi SSD 950 Pro: oltre 2 GB/s in lettura - IlSoftware.it