5231 Letture

Samsung presenta il Galaxy S5: tante migliorie, poche le vere novità

Il Mobile World Congress di Barcellona è il palco che Samsung ha scelto per la "prima uscita pubblica" del nuovo smartphone Galaxy S5. Il successore dell'S4, che è stato venduto in 200 milioni di esemplari, ha parzialmente deluso le aspettative perché, in questo caso, alcune delle indiscrezioni non hanno trovato conferma.

Abbondantemente rivisto il design complessivo del dispositivo: lo schermo è leggermente più ampio (5,1 pollici rispetto ai 5 pollici dell'S4) ma ciò che è diverso è soprattutto il materiale scelto per il dorso del device, morbito e traforato. L'obiettivo era evidentemente quello di rendere il Galaxy S5 meno "scivoloso" rispetto al predecessore e più facile da impugnare.
Per il resto, la società coreana ha continuato a preferire il policarbonato senza inserire alcun elemento metallico. La novità principale consiste probabilmente nel fatto che il Galaxy S5 è resistente alla polvere ed all'acqua, fino ad una profondità di 3 metri.


Confermata la presenza del lettore di impronte digitali che, come anticipato, può essere utilizzato non solo per "sbloccare" il telefono ma anche per effettuare acquisti su PayPal e proteggere l'accesso ai propri documenti personali (Il Samsung Galaxy S5 avrà il sensore di impronte digitali).

Ha trovato spazio nel nuovo Galaxy S5 anche un cardiofrequenzimetro che basa il suo funzionamento su di un sensore installato sul retro del cellulare: lo stato di salute dell'utente viene valutato esaminando il flusso sanguigno attraverso le dita. La funzione S Health 3.0, che comprende pedometro, programmi di fitness e dieta personalizzati, rende lo smartphone di Samsung ancor più interessante per gli sportivi.


La risoluzione dello schermo non sorprende in positivo: ci si aspettava, con il lancio del Galaxy S5, un netto balzo in avanti. Invece, la risoluzione del display è sempre pari a 1.920x1.080 pixel, come nel Galaxy S4. La fotocamera posta sul dorso del telefono è da 16 Megapixel e propone un flash incorporato; quella frontale è invece da 2 Megapixel. 2 GB di RAM, storage da 16 o 32 GB, supporto Wi-Fi 802.11ac, LTE, USB 3.0, chip NFC, Bluetooth 4.0 e batteria da 2.800 mAh completano la dotazione del nuovo smartphone Samsung.
Uno dei punti di forza del dispositivo è il processore Snapdragon 801 di Qualcomm che integra direttamente il supporto LTE. Come conferma Qualcomm, il processore è stato studiato per coadiuvare il telefono nell'elaborazione di oggetti grafici e videogiochi anche grazie alla GPU Adreno 330.
Il sistema operativo preinstallato nello smartphone è Android 4.4.2 "KitKat".

Il Samsung Galaxy S5 verrà commercializzato a partire dal prossimo 11 aprile. Per il momento non c'è alcuna conferma sui prezzi del dispositivo che, comunque, dovrebbe costare fra 699 e 739 euro.

Samsung presenta il Galaxy S5: tante migliorie, poche le vere novità - IlSoftware.it