6197 Letture

Samsung presenta il primo SSD mSATA da 1 Terabyte

Samsung afferma di aver realizzato il disco SSD da 1 Terabyte più compatto al mondo. È risaputo, infatti, che aggiornare un personal computer sostituendo il vecchio disco magnetico-meccanico con un'unità SSD (Solid State Drive) è sicuramente uno dei migliori modi per dargli nuova vita (ne abbiamo parlato negli articoli Consigli per l'uso dei dischi SSD e Spostare il sistema operativo su un disco SSD con AOMEI Partition Assistant).
C'è però un problema di fondo: la dimensione dell'unità disco. La maggior parte dei dischi SSD, infatti, sono concepiti per essere installati in un classico alloggiamento da 2,5 pollici. Nel caso dei sistemi "Ultrabook" e dei portatili più sottili, l'unità dovrebbe essere installata in un alloggiamento mSATA (mini-Serial ATA) da 1,8 pollici: unità disco di queste dimensioni sono solitamente molto meno capienti.


Il disco SSD 840 EVO di Samsung, invece, è probabilmente la prima unità al mondo da 1 TB capace di essere collegata ad un connettore mSATA. In termini di prestazioni, i tecnici dell'azienda coreana parlano di 540 MB/s in lettura e 520 MB/s in scrittura.
Il nuovo 840 EVO sarà disponibile anche in altri "tagli" offrendo una capienza di 500, 250 o 120 GB.
Nessun dettaglio, almeno per il momento, sul prezzo che sarà certamente pubblicizzato a ridosso del lancio (dovrebbe avvenire già entro la fine di dicembre).

Samsung presenta il primo SSD mSATA da 1 Terabyte - IlSoftware.it