5185 Letture

Samsung punta su Windows 8 e rinnova il Galaxy Note

A poche ore dall'apertura ufficiale dell'IFA di Berlino, l'evento ormai divenuto la controparte europea del CES di Las Vegas, Samsung spariglia il gioco.

Anticipando Nokia, che dovrebbe presentare le sue novità a giorni, la società presenta infatti un nuovo smartphone con cuore non già Android, bensì l’ultima versione del sistema operativo mobile di Microsoft.
Una decisione che qualche osservatore già legge come prima risposta all'esito della disputa californiana con Apple, che dunque potrebbe trasformarsi in occasione d'oro per Windows Phone 8.

L'annuncio è articolato: sotto l'ombrello Ativ (questo il nome della linea) l'offerta si declina in Smart Pc, Tablet e Smartphone.
Lo smartphone, Ativ S, si caratterizza per un design sottile, processore dual-core da 1.5GHz e la connettività HSPA+42, oltre a un display Hd Super Amoled da 4.8". Per quanto riguarda invece gli Smart Pc, la proposta si declina in due modelli, Samsung Smart PC e Smart PC Pro, con processore Intel Core i5 o Intel Atom di nuova generazione, display da 11,6" LCD SuperBright Full Hd e sistema docking con tastiera separabile: possono essere utilizzati sia come notebook sia come tablet.
Dotati di funzionalità multi-touch a dieci dita, integrano anche S-Pen, la penna elettronica che permette di scrivere e disegnare sullo schermo, oltre all’applicazione S-Note che la accompagna.
Non mancano poi S-Camera, con webcam posizionate sul fronte e sul retro, e S-Player per la riproduzione di foto e video in qualunque formato, così come porte Usb 2.0, Usb 3.0, mHdmi e microSD, oltre a due porte Usb 2.0 aggiuntive sulla tastiera.
Quanto al tablet, ATIV Tab ha un peso di 570g, un display da 10.1" e uno spessore di 8.9mm. Monta la Rt Preview di Office Home e Student 2013 e integra porte Usb e uHDdmi.

Secondo alcuni analisti, questi annunci non solo avrebbero l’obiettivo di distrarre l’attenzione dal recente esito della disputa legale con Apple, ma potrebbero rappresentare un punto di svolta nelle relazioni tra Samsung e Microsoft.
Una più stretta collaborazione tra le due aziende, infatti, potrebbe tradursi in un maggiore supporto delle piattaforme di Redmond da parte dell’azienda coreana, finora focalizzata soprattutto sul mondo Android.
E alla vigilia del lancio di Windows 8 un "endorsement" - come lo chiamano gli americani - da parte di Samsung potrebbe voler dire molto.


Android, nella versione 4.1, JellyBean, è comunque al cuore del nuovo Galaxy Note II, uno smartphone sottile (lo spessore è di 9,4 mm), con display Super Amoled HD da 5,55 pollici, con visualizzazione in 16:9 di ottima qualità.
Anche in questo caso si parla di S Pen e di S Note integrati, oltre all’applicazione Air View che consente l’utilizzo della penna per raggiungere in modo diretto mail, S Note, S Planner, la galleria delle immagini e i video, e visualizzarne la preview senza dover aprire ciascun contenuto. Al cuore del nuovo smartphone c’è un processore Quad-Core da 1,6 GHz, mentre la connettività è Hspa Plus o 4G LTE.
Lo smartphone integra una fotocamera da 8 Megapixel e una fotocamera frontale da 1,9 Megapixel.

Samsung punta su Windows 8 e rinnova il Galaxy Note - IlSoftware.it