8004 Letture

Seconda preview di Internet Explorer 9: migliori prestazioni

Ha appena visto la luce la seconda versione di anteprima ("Platform Preview") di Internet Explorer 9.0, il browser con cui Microsoft cercherà di recuperare il terreno perduto per quanto riguarda la velocità di esecuzione di codice JavaScript. Rispetto all'ottava versione di Internet Explorer, da sempre "fanalino di coda" nei vari benchmark disponibili sul web che si occupano di misurare le performance in fase di gestione del codice JavaScript, la "preview" di IE9 fa finalmente segnare decisi miglioramenti rispetto al passato.
Secondo Dean Hachamovitch, general manager del progetto Internet Explorer, i progressi evidenziati sono da attribuire ai vari sottosistemi che compongono il software di Microsoft e non ad un "tuning" specifico nei confronti del codice JavaScript. Ad ogni modo, la seconda versione di anteprima di IE9 sembra superare Firefox 3.6 restando di poco dietro rispetto ad Apple Safari 4.0.5. Ai vertici, come già rilevato in questa precedente notizia, restano per il momento Chrome ed Opera. Utilizzato per la verifica, è l'apprezzato benchmark "SunSpider".


Il dato statistico è stato confermato dallo stesso Hachamovitch che ha reso pubblico un grafico riassuntivo dei valori ottenuti durante i test con "SunSpider" (ved. questa pagina).

Ancora migliorabile, invece, la performance di IE9 nell'ambito del test "Acid3". Acid è un test concepito e periodicamente aggiornato dal "Web Standards Project" che si prefigge come obiettivo quello di verificare quanto ogni singolo browser si attenga agli standard web. In particolare, Acid effettua una serie di controlli che permettono di fotografare il comportamento di un browser web allorquando si trovi a gestire codice JavaScript di vario tipo. Contemporaneamente, Acid si occupa di saggiare se il browser in uso si attenga al Document Object Model (DOM), standard ufficiale del W3C per la rappresentazione di documenti strutturati.
Acid3 è scritto completamente in JavaScript e provvede ad effettuare 100 test, suddividendoli in sei macrocategorie. Particolarmente messe alla prova le abilità del browser nell'attenersi a DOM ed alle specifiche CSS2 (Cascading Style Sheets) e SVG (Scalable Vector Graphics).


Internet Explorer 9 ha ottenuto un giudizio finale pari a 68 centesimi (68/100): gli sviluppatori del browser Microsoft hanno comunque promesso piena compatibilità nel momento in cui sarà lanciata la versione definitiva del prodotto.

Come "user agent", la particolare stringa che identifica il browser in uso, la nuova "preview" di IE9 utilizza "Mozilla/5.0" in luogo di "Mozilla/4.0" portando contestualmente il numero di versione da "MSIE 8.0" a "MSIE 9.0". Per verificare la stringa "user agent" utilizzata dal vostro browser, è possibile fare riferimento a questo sito web.

La nuova "platform preview" di Internet Explorer 9 è distribuita da Microsoft attraverso questa pagina ed è compatibile solamente con Windows 7 e Windows Vista SP2.

Seconda preview di Internet Explorer 9: migliori prestazioni - IlSoftware.it