50451 Letture

Sette suite per la sicurezza

La suite di Trend Micro non presenta modifiche sostanziali dal punto di vista dell'interfaccia grafica che è molto simile a quella che caratterizzava le precedenti versioni del prodotto eccezion fatta per la comparsa di una scheda denominata My computer, “contenitore” per tutte le principali regolazioni relative al modulo antivirus ed antispyware, al firewall, al controllo della posta elettronica e dei contenuti presenti nelle pagine web visitate, al comportamento generale del software. Cliccando sul pulsante Pro features, l'utente può accedere ad una serie di funzionalità aggiuntive che possono essere ulteriormente personalizzate. Debutta nella versione 2009 della suite Trend Micro, ad esempio, la Security activity dashboard: si tratta di una finestra che visualizza, in forma grafica, dati e statistiche circa gli attacchi via a via rilevati e neutralizzati. Poiché Trend Micro Internet Security Pro 2009 risolve la maggior parte delle problematiche in modo silente, senza mostrare messaggi d'allerta o finestre di avviso, la nuova “dashboard” può rivelarsi come un ottimo strumento per verificare periodicamente le attività svolte dal programma.

La soluzione di Trend Micro si propone come un prodotto robusto in grado di prevenire le infezioni operando a più livelli. In primo luogo, la suite si fa carico di bloccare l'accesso ai siti Internet che distribuiscono malware. Contemporaneamente viene offerta una costante protezione, a livello di file system, sul sistema in uso: gli eventuali malware vengono eliminati automaticamente, senza mostrare messaggi di avviso. I malware che “sopravvivono” vengono sottoposti ad un'analisi comportamentale, sempre abilitata, che riesce a bloccare le varie minacce sulla base delle azioni che i vari programmi maligni intenderebbero compiere sul sistema. Il comportamento che Trend Micro 2009 deve tenere ogniqualvolta venga rilevato un tentativo di modifica su aree “critiche” del sistema operativo, è definibile cliccando sulla sezione Virus & Spyware della finestra principale, su Prevent unauthorized changes quindi su Settings... (“Impostazioni”). Per impostazione predefinita, Trend Micro 2009 mostra finestre a comparsa all'utente soltanto nei casi in cui un problema non possa essere risolto in modo automatico ma richieda invece un intervento manuale.

Molto valido il modulo firewall di Trend Micro che consente automaticamente le comunicazioni in Rete intentate dai software legittimi bloccando quelle poste in essere da programmi pericolosi o comunque sospetti.


Come Norton, anche la suite di Trend Micro si integra bene non solo con Internet Explorer ma anche con Mozilla Firefox installando un plug-in aggiuntivo per la notifica di siti potenzialmente dannosi. Per impostazione predefinita, vengono evidenziati i risultati delle ricerche effettuate con Google che potrebbero condurre a siti “maligni”.


Se installata su sistemi molto infetti, Trend Micro 2009 mostra qualche difficoltà nel funzionare in modo corretto. Per risolvere il problema e rimuovere le varie infezioni malware è solitamente sufficiente riavviare il sistema od avviare una scansione in modalità provvisoria.

Il modulo antispam di Trend Micro è sicuramente tra i migliori, sebbene si integri direttamente solo con client di posta quali Outlook ed Outlook Express. Nel caso in cui l'utente impieghi altri software per la gestione delle e-mail, sarà necessario creare manualmente una regola. Il contenuto dei messaggi in arrivo, un pò come fa Panda, viene confrontato con i dati memorizzati sui server di Trend Micro e provenienti dai vari utenti della suite per la sicurezza. I risultati ottenuti sono molto buoni e paragonabili a quelli rilevati impiegando soluzioni antispam specializzate.

Una funzionalità del tutto “inedita” è quella che provvede a cifrare tutte le informazioni che si inviano alle applicazioni installate utilizzando la tastiera (“keystroke encryption”): un keylogger che dovesse “intercettare” e registrare i tasti premuti dall'utente, non raccoglierà informazioni utili perché non verranno mostrate “in chiaro” ma risulteranno crittografate.

La schermata principale di Trend Micro Internet Security Pro 2009. Tutte le funzionalità principali sono racchiuse nella scheda My computer.

La finestra che permette di specificare il tipo di azione che Trend Micro deve compiere nel momento in cui dovesse essere rilevato un comportamento potenzialmente dannoso da parte di una qualunque applicazione.

  1. Avatar
    fred
    12/04/2009 06.31.28
    In riferimento al mio commento precedente, desidero precisare che ora Norton Internet Security 2009 è stato integrato con un nuovo aggiornamento che permette di visualizzare in tempo reale sullo schermo del proprio monitor avvisi su minacce o tentativi di intrusione, in più con la classificazione dei siti si può capire se un sito è più o meno sicuro.
  2. Avatar
    fred
    21/03/2009 17.44.53
    Norton Internet Security 2009 è una buona suite per la sicurezza, è abbastanza leggero, protegge bene il PC e si può opzionare per la scansione veloce del sistema logicamente molto più rapida; la scansione completa può impiegare circa un' ora. Certamente è bene fare anche quest' ultima ogni tanto. E' sufficientemente facile da impostare, include la possibità di configurare quasi tutte le funzioni in modo personalizzato secondo le proprie esigenze. A mio parere una funzione importante manca: avvisi o notifiche in tempo reale nel caso in cui il computer sia esposto a una minaccia seria o ad un tentativo di intrusione. Ovviamente questi avvisi dovrebbero apparire sullo schermo del monitor non appena si verifichi una delle condizioni, minaccie o tentativi di intrusione o altro, in modo che l'utente sia aggiornato su cosa stia succedendo mentre naviga o mentre, magari ignaro scarica un programma non del tutto sicuro.
  3. Avatar
    peterpan6591
    15/03/2009 10.31.53
    che ne pensate del firewall di windows xp? associato a norton antivirus2009?
  4. Avatar
    Roberto_17
    12/03/2009 16.14.00
    devo dire che Kaspersky è veramente ben fatto, semplice ma allo stesso tempo completo. Avevo McAfee VirusScan 8.0 ma indubbiamente questo è un'altra cosa. Addirittura nella scansione completa del sistema rileva se i software in uso sono da aggiornare, e dove prendere gli aggiornamenti di sicurezza relativi: eccezionale!
  5. Avatar
    jacopo
    11/03/2009 00.18.42
    Citazione: Ciao Jacopo. Beh, se le preferenze per Avast stanno solo nel fatto che è in italiano è un pò poco
    Beh se uno l'inglese non lo sà, è ovvio che se trova un software italiano che svolga le stesse funzioni, si butti su quello.
    Per quanto riguarda Ashampoo, non l'ho mai utilizzato.
  6. Avatar
    Andrea12
    11/03/2009 00.03.35
    Citazione: Dipende dai gusti, c'è per esempio chi preferisce Avast! perchè è localizzato in italiano.
    Ciao Jacopo. Beh, se le preferenze per Avast stanno solo nel fatto che è in italiano è un pò poco, e poi non è un fattore che stabilisce se un prodotto è più o meno valido di un altro.
    Certo, se Antivir fosse in cinese, mi metterei con Avast ma, intanto che è in inglese, è solo questione di farci un pò l'abitudine.
    Aspetto un commento per Ashampoo firewall free
    Ciao
  7. Avatar
    jacopo
    10/03/2009 17.49.22
    Citazione: 2) Avast! lo considerate sullo stesso livello di Antivir? (parlo delle versioni free)
    Dipende dai gusti, c'è per esempio chi preferisce Avast! perchè è localizzato in italiano.
  8. Avatar
    gigione
    10/03/2009 14.48.20
    Ottimo articolo, grazie. :)
  9. Avatar
    Andrea12
    10/03/2009 00.51.24
    1) Come considerate il firewall A-Shampoo free rispetto ai vari Comodo, O.Armor, ecc?
    2) Avast! lo considerate sullo stesso livello di Antivir? (parlo delle versioni free)
    3) Qualcuno ha mai provato Drivesentry? Se si, come lo giudicate?
    :roll:
  10. Avatar
    jacopo
    06/03/2009 22.59.30
    Ci sarebbe la Comodo Internet Security: http://www.personalfirewall.comodo.com/index.html" onclick="window.open(this.href);return false;
Sette suite per la sicurezza - IlSoftware.it - pag. 4