13193 Letture

Sincronizzare dati tra PC e Android

Quali sono le migliori applicazioni, per le varie esigenze, che consentono di sincronizzare dati tra PC e dispositivi Android?

Mentre si è fuori ufficio quando si è lontani da casa, risulta utile avere a disposizione gli strumenti giusti per prendere appunti, gestire gli appuntamenti, gli album fotografici, i documenti, la posta elettronica e molto altro ancora.

Sincronizzare posta in arrivo e posta inviata tra PC e Android

Uno dei modi migliori per mantenere sincronizzate le email tra PC e dispositivi Android consiste nell'utilizzare account di posta IMAP.

Le email IMAP sono il modo migliore per far sì che la posta in arrivo e quella inviata sia simultaneamente gestibile da più computer e dispositivi mobili.
Nell'articolo Leggere email su Android senza perdere i messaggi di posta abbiamo visto come gestire la posta elettronica di un qualunque account di posta (di qualsiasi provider) ricorrendo all'app Gmail di Google.

I vantaggi sono innegabili: si può inviare e ricevere la posta elettronica dallo smartphone o dal phablet Android tenendola sempre sincronizzata con i PC e tutti gli altri dispositivi ove sia configurato l'accesso al medesimo account IMAP.


All'arrivo di un nuovo messaggio di posta, si riceverà la notifica sul dispositivo Android.

Aprendo il messaggio e leggendolo, questo verrà indicato come già letto anche su tutti gli altri dispositivi e consultandolo via IMAP sarà comunque accessibile dagli altri device.

Sincronizzare il calendario

Google Calendario è uno dei migliori strumenti, se non il migliore in assoluto, per gestire i propri appuntamenti ed impegni.
Si può ad esempio aggiungere una nuova attività da desktop o notebook quindi sincronizzare il calendario con il dispositivo Android.

Sul dispositivo Android suggeriamo di installare l'app Google Calendar.

Collegandosi da browser web, con PC o notebook, a questo indirizzo, si potranno verificare gli impegni impostati sul dispositivo mobile od inserirne di nuovi.

Nell'articolo Promemoria su Android con Google Calendar, abbiamo presentato nel dettaglio l'applicazione Google Calendar per Android.

Per conoscere come gestire gli appuntamenti dalla versione web di Google Calendar, invece, suggeriamo di fare riferimento all'articolo Calendario Google, come usarlo al meglio.

Va detto che mentre l'app per dispositivi mobili Android è perfetta, l'interfaccia web di Google Calendar non è il massimo.

Gli utenti di Windows 10 possono allora valutare l'integrazione del calendario di Google con l'interfaccia del sistema operativo.
Le istruzioni per procedere in tal senso sono pubblicate nell'articolo Calendario appuntamenti Google sincronizzato con Windows 10.

Gli appuntamenti gestiti con Google Calendar, anche dall'app Android, potranno così essere visualizzati nell'applicazione Calendario di Windows 10.
Per aprirla rapidamente, è sufficiente digitare Calendario nella casella di ricerca di Windows 10 e premere Invio. L'app di sistema di Windows 10 consente non soltanto di accedere ad una vista completa sui propri appuntamenti ma anche di modificarli (gli interventi saranno immediatamente sincronizzati con tutti gli altri dispositivi, app Google Calendar compresa).

Chi preferisse, su desktop, utilizzare un software libero come Mozilla Thunderbird, può legare il client di posta con Google Calendar usando le indicazioni riportate nell'articolo Google Calendar, come sincronizzare il calendario con Outlook e Thunderbird.

Sincronizzare notifiche e messaggi con Pushbullet

Pushbullet è un'eccellente applicazione che permette di gestire le notifiche ricevute sullo smartphone Android, così come inviare e ricevere SMS direttamente dal sistema desktop.

Il funzionamento di Pushbullet è molto semplice: sul dispositivo Android basterà installare quest'applicazione mentre sul sistema desktop si dovrà installare l'apposita estensione per il browser o l'app per Windows (vedere questa pagina per il download).

Di recente alcune funzionalità di Pushbullet sono state rimosse dalla versione free (vedere ) ma il programma resta comunque valido per scambiare velocemente dati tra dispositivo Android e PC (e viceversa).

Utilizzando Pushbullet, non solo si potranno ricevere e gestire su desktop le notifiche Android, leggere e inviare SMS, trasferire link, stringhe di testo e file al dispositivo mobile ma anche accedere al suo contenuto (File remoti).

Sincronizzare dati tra PC e Android

Per usare Pushbullet, bisognerà autorizzare l'applicazione ad accedere ad esempio al proprio account Google (verranno lette, comunque, solo le informazioni di base).

Se, in un secondo tempo, si volesse rimuovere completamente Pushbullet, dopo aver disinstallato app ed estensione per il browser, si dovrà accedere a questa pagina quindi fare clic su Rimuovi.


Sincronizzare dati tra PC e Android

Sincronizzare l'archivio fotografico con Google Foto

Per creare un backup sui server di Google delle foto che si scattano usando i propri dispositivi mobili, è consigliabile attivare la funzionalità Backup foto dell'app Google Foto, scaricabile da questa scheda.

Per procedere, è sufficiente portarsi nelle impostazioni di Google Foto - utilizzando l'app installata sul device Android - quindi fare riferimento alla sezione Backup e sincronizzazione.

Sincronizzare dati tra PC e Android

Nell'articolo Google Foto: come funziona il backup, abbiamo visto nel dettaglio il funzionamento del backup.

Sincronizzare dati tra PC e Android

Una volta attivata la funzionalità per il backup e la sincronizzazione delle foto, accedendo da desktop a questo indirizzo, si potranno "sfogliare" ed eventualmente modificare tutte le immagini (Modificare foto online con il nuovo Google Foto).

Sincronizzare file tra computer e dispositivi Android con Bittorrent Sync

Un'ottima applicazione che consente di sincronizzare file tra PC e dispositivi Android è Bittorrent Sync.


Nell'articolo Sincronizzare cartelle e file, ecco un software compatibile con varie piattaforme abbiamo illustrato la filosofia alla base di Bittorrent Sync spiegando il funzionamento del programma in versione Windows.

L'app Bittorrent Sync per Android consente di scambiare e sincronizzare file tra vari dispositivi Android oltre che con qualunque PC.
Diversamente rispetto ad altri approcci (si pensi all'uso dei vari client cloud come Google Drive, OneDrive, Dropbox e così via), Bittorrent Sync non si appoggia ad alcun server centralizzato. In altre parole, i file condivisi vengono scambiati e sincronizzati direttamente tra dispositivo e dispositivo, senza alcun intermediario.
Se il dispositivo (ad esempio un PC) non fosse connesso alla rete Internet, fosse spento o comunque non fosse raggiungibile, non sarà possibile avviare la sincronizzazione dei dati.

Sincronizzare dati tra PC e Android

Posto che anche dall'applicazione è possibile aggiungere manualmente le cartelle da condividere, Bittorrent Sync consente di acquisire il codice QR generato dalla versione desktop del programma. In questo modo si potrà subito attivare la sincronizzazione dei file impostando automaticamente la condivisione peer-to-peer.

Bittorrent Sync per Android è scaricabile gratuitamente da questa pagina.

Sincronizzare le note con Google Keep

Uno strumento facile ed immediato per sincronizzare note ed appunti tra il dispositivo mobile ed il PC è Google Keep.


Dopo aver scaricato l'app da questa pagina, sul device Android sarà possibile prendere appunti, salvare promemoria e riconoscere via OCR il testo che appare nelle immagini acquisite con la fotocamera.

Senza essere costretti a scaricare e ad installare una specifica applicazione sul sistema desktop, puntando il browser a questo indirizzo, si potranno verificare le annotazioni prese sullo smartphone, sul tablet o sul phablet ed eventualmente modificarle, cancellarle o aggiungerne di nuove.

Per approfondire l'argomento Google Keep, suggeriamo la lettura dei seguenti articoli:

- Trascrivere testo da foto con Google Keep su desktop e smartphone
- Copia e incolla su Android, come funziona e quali app usare


Sincronizzare dati tra PC e Android - IlSoftware.it