7550 Letture

Skype installa per errore un componente opzionale

Giorni intensi per il team di sviluppo di Skype. Dopo il crash verificatosi nei giorni scorsi (ved. questa notizia), gli utenti del celebre software VoIP e client di messaggistica istantanea, hanno segnalato un comportamento anomalo: l'installazione di un componente aggiuntivo non richiesto, denominato "EasyBits GO". L'applicazione, che viene normalmente distribuita come download opzionale - installabile dall'utente ricorrendo alla finestra Extra di Skype -, è stata in molti casi caricata sul sistema in uso in modo del tutto automatico aggiungendone un'icona anche sul desktop.

I tecnici di Skype hanno confermato che, a partire dal rilascio dell'ultima versione del client VoIP, è stata indotta per errore l'installazione automatica di "EasyBits GO", programma che consente di giocare online ad alcuni titoli gratuiti ed a pagamento. In attesa che il problema venga risolto, gli utenti di Windows che volessero provvedere a rimuovere autonomamente "EasyBits GO" possono farlo, innanzi tutto, aprendo il menù Strumenti, Opzioni di Skype, cliccando su Avanzate quindi sul link Gestisci l'accesso a Skype da parte di altri programmi".
Da qui, si dovrà annullare la possibilità, da parte dell'eseguibile di "EasyBits GO" (easybitgo.exe), di interagire con le API di Skype.
"EasyBits GO" può essere quindi disinstallato dal Pannello di controllo di Windows, ricorrendo alla procedura di rimozione standard del programma. Per rimuovere le altre tracce legate all'applicazione indesiderata, è dapprima necessario chiudere completamente Skype (non debbono esserci processi in esecuzione legati al programma) quindi portarsi nella cartella %appdata% eliminando la directory EasyBits GO. In Windows 7 la sottocartella si chiama go.
Dal registro di sistema, si potrà quindi rimuovere la chiave HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\EasyBits quindi sbarazzarsi delle icone di "EasyBits GO" mostrate sul desktop.

Skype installa per errore un componente opzionale - IlSoftware.it