8445 Letture

Skype permetterà la condivisione del desktop

Nonostante la versione più recente di Skype resti ad oggi la 4.0.0.226, la società fondata nel 2003 da Niklas Zennstrom e Janus Friis ha appena rilasciato una beta della release 4.1.

La nuova versione di Skype introduce una importante novità: il software non è solamente un client VoIP ed un programma per l'effettuazione di videoconferenze ma diventa ora uno strumento in grado di consentire la condivisione del desktop con i vari interlocutori. La funzionalità di condivisione appare già molto versatile: l'utente può infatti scegliere se "mettere a fattor comune" tutto il contenuto del desktop oppure un'area specifica. Nel caso in cui si impieghino più schermi collegati al medesimo personal computer, Skype 4.1 dà modo di selezionare l'uscita video da condividere.
Per il momento, tuttavia, si può permettere la visualizzazione del proprio desktop ad un solo interlocutore remoto. Questi, inoltre, non può contemporaneamente condividere ciò che è mostrato sul suo sistema.


Tra le altre novità di Skype 4.1 vi sono una funzionalità che consente di inviare l'elenco dei contatti ad altri utenti, un nuovo "promemoria" che ricorda i compleanni di colleghi ed amici, un accesso più rapido ai vari comandi grazie a combinazioni di tasti migliorate. Stando a quanto dichiarato dagli sviluppatori di Skype, sarebbero state ottimizzate anche la qualità delle conversazioni audio e video.

La versione beta (quindi ancora potenzialmente instabile) 4.1.0.130 è prelevabile da questa pagina.
La più recente versione "stabile" di Skype (4.0.0.226), è invece scaricabile cliccando qui.

Skype permetterà la condivisione del desktop - IlSoftware.it