54318 Letture
Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

Molti utenti potrebbero non voler rischiare nulla in vista dell'imminente arrivo di Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018: come impedire l'installazione del pacchetto di aggiornamento?

Il 30 aprile 2018 è la data che alla fine Microsoft ha scelto per la pubblicazione della versione definitiva di Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 (o Windows 10 April 2018 Update in inglese), il quinto importante pacchetto di aggiornamento per Windows 10 o feature update, precedentemente conosciuto con l'appellativo Redstone 4 o Windows 10 Spring Creators Update.

La distribuzione automatica sui sistemi degli utenti finali di Windows 10 avverrà progressivamente e comincerà non prima dell'8 maggio 2018 a seconda della configurazione del dispositivo in uso.

Se si preferisse sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 o impedire la sua installazione automatica in Windows 10, è possibile effettuare alcuni semplici interventi.

Aggiornamenti come Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 sono oggetto di lunghi test e vengono via a via ottimizzati durante la fase di beta testing sulla base dei riscontri provenienti dai partecipanti al programma Windows Insider. La pluralità di configurazioni hardware e software è tuttavia così vasta da poter indurre gli utenti - soprattutto coloro che utilizzano i loro sistemi in ambito professionale, in ufficio e in azienda - a voler posticipare l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018.


Motivi che possono indurre a sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

Come accennato, sono diverse le ragioni che potrebbero spingere gli utenti, soprattutto i professionisti, a posticipare l'installazione di Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018:

1) Quando le nuove funzionalità aggiunte a Windows 10 con l'installazione del pacchetto di aprile 2018 non fossero ritenute particolarmente interessanti o utili.

2) Quando il sistema Windows 10 attualmente in uso non presenta problemi e funziona bene. L'introduzione di nuove funzionalità può, almeno in linea generale, portare problematiche precedentemente inesistenti.
L'importante è utilizzare sempre versioni di Windows 10 supportate da Microsoft:

- Windows 10 November Update (versione 1511) non è più supportato nelle edizioni Home e Pro (lo sarà fino al 10 aprile 2018 per Enterprise ed Education)
- Windows 10 Anniversary Update (versione 1607) non sarà più supportato nelle edizioni Home e Pro a partire dal 10 aprile 2018 (il supporto terminerà il 9 ottobre 2018 nel caso delle edizioni Enterprise ed Education)
- Windows 10 Creators Update (versione 1703) è supportato nelle edizioni Home e Pro fino al 9 ottobre 2018 (fino al 9 aprile 2019 per le edizioni Enterprise ed Education)
- Windows 10 Fall Creators Update (versione 1709) è supportato nelle edizioni Home e Pro fino al 9 aprile 2019 (fino all'8 ottobre 2019 per le edizioni Enterprise ed Education)

Per verificare la versione di Windows 10 in uso basta premere la combinazione di tasti Windows+R quindi digitare winver e premere Invio.

3) C'è sempre una piccola probabilità che l'aggiornamento a una successiva versione di Windows 10 possa fallire. In questi casi l'annullamento dell'installazione e il ripristino della precedente configurazione richiede tempo. Così come la successiva verifica del problema e l'individuazione delle strategie per risolverlo.

4) È sempre bene attendere almeno due settimane prima di applicare un feature update di Windows 10 così da verificare che non vi siano segnalazioni di problematiche particolarmente gravose da parte degli altri utenti.

Come sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Spring Creators Update con Windows 10 Pro, Enterprise ed Education

Windows 10 Pro dispone di una funzionalità che permette di impedire l'installazione automatica degli aggiornamenti.
Per procedere, è sufficiente digitare Opzioni avanzate Windows Update nella casella di ricerca di Windows 10 quindi scegliere il numero di giorni a partire dal rilascio di un nuovo feature update trascorsi i quali esso potrà essere installato.
Basta agire sul menu a tendina in corrispondenza della voce Un aggiornamento delle funzionalità include funzionalità e miglioramenti nuovi. Può essere rimandato per il numero di giorni seguente.

Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

In alternativa - o in aggiunta - si può scegliere di aderire al Canale semestrale, approccio per la ricezione degli aggiornamenti di Windows 10 che posticipa l'installazione di tutti i feature update ossia degli aggiornamenti forieri di nuove funzionalità.
Per procedere, basta selezionare la voce Canale semestrale dal menu a tendina Scegli quando installare gli aggiornamenti.
La differenza tra le impostazioni Canale semestrale (mirato) e Canale semestrale è chiarita nell'articolo Aggiornamento Windows 10: eseguirlo da professionisti.

Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

Ancora, in alternativa, si può premere la combinazione di tasti Windows+R, digitare gpedit.msc (non presente nelle versioni Home di Windows 10) quindi portarsi in corrispondenza di Criteri computer locale, Configurazione computer, Modelli amministrativi, Componenti di Windows, Windows Update, Windows Update per le aziende.

Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

Cliccando due volte, nel pannello di destra, sulla voce Seleziona il momento per la ricezione delle versioni di anteprima e degli aggiornamenti delle funzionalità, bisognerà scegliere l'opzione Attivata quindi - in corrispondenza della voce Dopo il rilascio di una versione di anteprima o aggiornamento delle funzionalità, rinvia la ricezione per il numero di giorni seguente indicare il numero di giorni che dovranno trascorrere prima dell'installazione automatica di un feature update per Windows 10.


Impedire l'installazione dell'aggiornamento di aprile 2018 su Windows 10 Home

Digitando Opzioni avanzate Windows Update nella casella di ricerca di Windows 10 Home, tra le varie opzioni si troverà anche l'"interruttore" Sospendi aggiornamenti.

Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

Abilitandolo Windows 10 disattiverà l'installazione degli aggiornamenti disponibili - di qualunque tipo essi siano - per il periodo massimo indicato (fino a un massimo di 35 giorni consecutivi).

Alcuni update, come quelli destinati a Windows Defender, continueranno comunque ad essere scaricati e installati automaticamente, indipendentemente dall'impostazione della funzione Sospendi aggiornamenti.

In alternativa, per bloccare l'installazione di Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 sull'edizione Home del sistema operativo, è possibile scaricare e avviare il programma Microsoft Mostra o nascondi aggiornamenti.

Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

Dopo aver fatto clic su Avanti si dovrà lasciare che Mostra o nascondi aggiornamenti controlli la lista degli aggiornamenti disponibili.
Se presente in elenco (e quindi già reso disponibile da Microsoft), Mostra o nascondi aggiornamenti permetterà di disattivare la casella corrispondente al pacchetto Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 e sospendere la sua installazione.

Questo approccio ha purtroppo un evidente svantaggio: lo strumento software Mostra o nascondi aggiornamenti dovrà essere eseguito almeno a cadenza mensile.
Dopo aver "nascosto" Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018, infatti, alcuni successivi aggiornamenti potrebbero verosimilmente ripristinarlo e determinarne l'installazione automatica.


Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018

Riavviando in un qualunque momento l'utilità Mostra o nascondi aggiornamenti, Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 dovrà risultare nell'elenco Show hidden updates. Se così non fosse, bisognerà nuovamente nascondere l'aggiornamento.

In tutte le edizioni di Windows, impostare la connessione come a consumo

Indipendentemente dall'edizione di Windows 10 in uso si può eventualmente impostare la connessione di rete - Ethernet o WiFi - come connessione a consumo.
In questo modo, Windows 10 si asterrà dallo scaricare tutto quanto possa consumare traffico dati (quindi anche gli aggiornamenti di sistema, Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 compreso).

Per procedere, si deve accedere alle impostazioni di Windows 10 (Windows+I), fare clic su Rete e Internet, su Modifica proprietà di connessione quindi porre su Attivato l'"interruttore" Connessione a consumo.

Con le versioni di Windows 10 antecedenti a Creators Update (versione 1703), l'attivazione della connessione a consumo è possibile solo per l'interfaccia WiFi e non per quella Ethernet.


Sospendere l'aggiornamento a Windows 10 Aggiornamento di aprile 2018 - IlSoftware.it