8358 Letture
Stampante offline in Windows o stampe prodotte in ritardo: come risolvere con SNMP

Stampante offline in Windows o stampe prodotte in ritardo: come risolvere con SNMP

La stampante di rete non è offline ma in Windows appare come tale: come configurare l'utilizzo del protocollo SNMP affinché sia indicata come pronta.

Alcuni utenti hanno notato che quando si usano stampanti di rete (Ethernet o WiFi) talvolta esse sembrano scomparire e risultano offline. In altri casi, pur avendo inviato uno o più documenti in stampa, questi rimangono in attesa e vengono acquisiti dalla stampante con notevole ritardo.

Nell'articolo Stampante offline: come risolvere il problema abbiamo visto come risolvere la maggior parte delle problematiche che impediscono l'utilizzo di una stampante di rete.

Il consiglio è, come rammentato più volte, assegnare preferibilmente un IP privato statico alla stampante di rete usando il pannello di configurazione presente sul dispositivo. L'indirizzo IP andrà scelto al di fuori dell'intervallo usato dal server DHCP per l'assegnazione automatica degli indirizzi ai client che ne fanno richiesta.
Un'ottima alternativa per assegnare un IP privato statico alla stampante evitando, allo stesso tempo, il rischio di conflitti, consiste nell'utilizzare il cosiddetto IP and MAC binding: la procedura si effettua dal pannello di amministrazione del router annotando preventivamente il MAC address della stampante.

Per conoscere indirizzo IP e MAC della stampante di rete, si può usare l'ottima utilità Fing installabile su un dispositivo mobile collegato alla stessa rete locale: Dispositivi connessi alla rete locale: trovare le porte aperte.


Se la stampante risponde al ping (digitare, in una finestra del prompt dei comandi - cmd - ping seguito dall'IP privato) è bene accedere al suo pannello di amministrazione web digitandone l'IP nella barra degli indirizzi del browser. Qui si potrà verificare se la stampante supporta l'uso del protocollo SNMP (Simple Network Management Protocol).

SNMP semplifica le attività di configurazione, gestione e supervisione delle stampanti di rete e di altri apparati.
Windows utilizza SNMP per interrogare le stampanti compatibili e ricevere risposta sul rispettivo stato: quando una stampante con supporto SNMP non invia alcun riscontro, essa viene automaticamente considerata offline da parte del sistema operativo.


Se la stampante di rete in uso supportasse SNMP e venisse spesso riportata come offline, è possibile provare a risolvere il problema premendo la combinazione di tasti Windows+R, digitando printmanagement.msc (oppure scrivere Gestione stampa nella casella di ricerca di Windows) quindi - da Filtri stampanti, Tutte le stampanti - cliccare due volte sulla stampante e selezionare la scheda Porte.

Stampante offline in Windows o stampe prodotte in ritardo: come risolvere con SNMP

Dal riquadro contenente la lista delle porte, bisognerà selezionare Porta TCP/IP standard quindi fare clic su Configura porta.
La casella Stato SNMP attivato dovrà essere selezionata e come Nome community dovrà essere specificato public.

Alcune stampanti di rete vengono configurate usando WSD (Web Services for Devices), una tecnologia che permette di annunciare la presenza di un dispositivo all'interno della rete locale in modo che si manifesti a tutti i client compatibili e proponga loro, in automatico, l'installazione dei driver eventualmente necessari.

Stampante offline in Windows o stampe prodotte in ritardo: come risolvere con SNMP

In caso di problemi si può usare, anziché WSD, una porta TCP/IP per la stampante di rete verificando che il protocollo SNMP sia correttamente configurato.
Una porta TCP/IP può essere eventualmente aggiunta cliccando su Aggiungi porta, Standard TCP/IP port, Nuova porta, Avanti assegnando un nome e indicando l'IP privato della stampante.


Dopo le eventuali variazioni applicate sulla scheda Porte, una volta fatto clic su OK, la stampante di rete dovrà essere indicata come Pronta nella finestra Gestione stampa.

Stampante offline in Windows o stampe prodotte in ritardo: come risolvere con SNMP