3610 Letture

Steve Ballmer lascia anche il CDA di Microsoft

Steve Ballmer, ex numero uno di Microsoft, lascia definitivamente l'azienda. Dopo essersi dimesso dal ruolo di amministratore delegato del colosso di Redmond, passando il testimone a Satya Nadella, Ballmer decide adesso di abbandonare anche il consiglio di amministrazione dell'azienda.
La comunicazione è stata inviata proprio a Nadella ed è stata resa pubblica sul sito di Microsoft, a questo indirizzo.

Ballmer (nella foto a lato) spiega di non essere più in grado di seguire Microsoft come vorrebbe, anche in forza di un importante impegno che lo vedrà a breve coinvolto in prima persona. L'eccentrico ex leader di Microsoft ha infatti recentemente acquistato - versando una cifra record pari a 2 miliardi di dollari - i Los Angeles Clippers, una delle trenta squadre di basket che militano nella NBA, il campionato professionistico statunitense.


Non rinuncerà comunque alla sua quota azionaria: Ballmer è infatti ancora il primo azionista di Microsoft. Il suo portafoglio azionario, infatti, supera addirittura - seppur di poco - quello del fondatore Bill Gates (che nel tempo ha via a via ridotto la sua partecipazione azionaria vendendo quote). Nella sua lettera, Ballmer ha precisato di non intendere, almeno nel prossimo futuro, di disfarsi delle sue azioni Microsoft.

Nella sua lettera di risposta, Satya Nadella ha ringraziato Ballmer per i suoi 34 anni di attività all'interno della società e per il supporto fornito durante il "passaggio del testimone" alla guida di Microsoft, aggiungendo: "comprendo e supporto la tua decisione".

Steve Ballmer lascia anche il CDA di Microsoft - IlSoftware.it