5971 Letture

Symantec presenta Altiris 7.0

Symantec ha annunciato quest'oggi il rilascio della settima versione di Altiris, soluzione per la "virtualizzazione" delle applicazioni. A distanza di circa due anni dall'acquisizione di Altiris, la società di Cupertino ha presentato infatti il primo aggiornamento della piattaforma che consente la gestione remota di sistemi Windows, Mac e Linux oltre ad integrare una serie di migliorie legate alle performance del prodotto.
Un nuovo "agente" destinato ai sistemi Mac OS X permette oggi di fare un inventario dei software installati permettendone la gestione attraverso un unico pannello di amministrazione centralizzato. Grazie ad Altiris 7.0, insomma, i sistemi Mac OS X dovrebbero essere egualmente amministrabili rispetto alle macchine Windows. La maggior parte delle nuove funzionalità, inoltre, sarebbero già fruibili - stando a quanto dichiarato da Christine Ewing, direttore marketing - anche da parte degli utenti Linux.


Grazie ad Altiris le nuove applicazioni o le nuove versioni dei software possono essere testate prima di essere installate permanentemente in un ambiente di produzione, evitando in questo modo conflitti o comunque spiacevoli situazioni che possano determinare perdite di tempo e denaro.

Per maggiori informazioni, suggeriamo di fare riferimento alla recensione che avevamo pubblicato qualche tempo fa.

Symantec presenta Altiris 7.0 - IlSoftware.it