6613 Letture

TOR renderà anonima anche la chat. Client in arrivo a fine marzo

Gli sviluppatori di TOR, sistema di comunicazione anonima basato sulla seconda generazione del protocollo onion routing che consente di proteggere la propria privacy durante la navigazione sul web, starebbero per completare lo sviluppo di un software di messaggistica istantanea che utilizzerà il medesimo network per lo scambio dei dati. Le comunicazioni inviate e ricevute dagli utenti viaggeranno in rete in modo sicuro e completamente anonimo.
Il nuovo prodotto potrebbe essere battezzato Tor Instant Messaging Bundle (TIMB) e dovrebbe essere stato realizzato a partire dal codice sorgente del software opensource InstantBird.
La prima versione di TIMB, secondo le voci di corridoio, dovrebbe essere portata al debutto entro la fine del mese di marzo e sarà compatibile con i sistemi Windows, Mac OS X e Linux.

Al momento gli sviluppatori di TOR starebbero lavorando sull'integrazione del protocollo crittografico OTR (Off-the-Record Messaging) che si occupa di crittografare, in modo trasparente, tutte le conversazioni.


La versione di InstantBird integrata nel pacchetto TIMB sarà immediatamente utilizzabile e non necessiterà di ulteriori operazioni di configurazione. Multiprotocollo e multipiattaforma, InstantBird consente di collegarsi simultaneamente con numerosi network di messaggistica istantanea (AOL, Live Messenger, Yahoo!, Google Hangouts, AIM, ICQ, XMPP, Facebook Messenger, Twitter e IRC): la versione che proporrà TOR, tuttavia, consentirà di scambiare informazioni in tutta sicurezza.

Per maggiori informazioni su TOR, vi suggeriamo la lettura dei seguenti articoli:
- Anonimato in Rete con TOR: per visitare qualunque sito tutelando la propria privacy
- Navigare anonimi online con Chrome

TOR renderà anonima anche la chat. Client in arrivo a fine marzo - IlSoftware.it