6277 Letture

Telecom Italia taglia il nastro alla prima cabina intelligente

Annunciato solo la settimana scorsa da Telecom Italia (ved., in proposito, questo articolo), il primo prototipo di "Cabina Intelligente" volto a riprogettare le "vecchie" cabine telefoniche in veste di piattaforma multimediale per l'erogazione di servizi, è stato inaugurato in Corso Duca degli Abruzzi, a Torino, davanti alla sede del Politecnico. Nell'ambito del progetto "green mobile campus", fortemente voluto dal rettore dell'ateneo piemontese, il Politecnico di Torino collabora con il Comune per l'attuazione del progetto "Smart Cities" promosso dall'Unione europea e a cui si ispira l'innovazione targata Telecom.

Realizzata in partnership con Ubi Connected che l'ha progettata, la cabina telefonica del futuro - lanciata in via sperimentale per tutto il 2012 da Telecom Italia - coniuga al servizio telefonico tradizionale un touch screen per consentire a cittadini, studenti e turisti di accedere via Internet in modalità Wi-Fi ad informazioni e servizi di pubblica utilità relativamente a turismo, mobilità, commercio, tempo libero, social networking e servizi online del Politecnico di Torino.


Ad alimentare la nuova cabina ci pensa un pannello fotovoltaico mentre al suo interno trovano spazio anche una centralina per il rilevamento dell'inquinamento atmosferico ed un sistema di videosorveglianza collegabile alla sala controllo della Polizia Municipale.

Così, mentre nelle sue immediate vicinanze è previsto il posizionamento di sei colonnine predisposte alla ricarica delle biciclette e degli scooter elettrici, già nelle prossime settimane, questa prima sperimentazione sarà estesa ad altre non meglio specificate città italiane. Contestualmente, resta aperto il concorso lanciato da Telecom per stimolare la partecipazione di studenti, sviluppatori e dal popolo di Internet accogliendo le loro idee in aggiunta all'accordo siglato con il Politecnico. Proprio l'istituto universitario torinese collaborerà spalla a spalla con Telecom nel percorso di ricerca sulla reinterpretazione della cabina telefonica.
La stessa che, a 60 anni dalla sua prima apparizione in Italia, promette oggi di applicare a specifiche esigenze locali le potenzialità della Rete sotto forma di strumento multimediale aperto, flessibile e sostenibile. Non solo a Torino.


www.01net.it

  1. Avatar
    boxgabry
    04/04/2012 13:06:52
    Ottima idea ma ci penseranno i vandali con lordure varie o danni a demotivare la loro diffusione.
Telecom Italia taglia il nastro alla prima cabina intelligente - IlSoftware.it