2137 Letture

Telegraph, piattaforma di blogging figlia di Telegram

Gli autori di Telegram hanno presentato quest'oggi una piattaforma di blogging che non richiede alcun tipo di autenticazione per poter essere utilizzata.

Il servizio si chiama Telegraph ed è accessibile facendo riferimento a questa pagina.

L'autore del post dovrà semplicemente inserire un titolo e il testo dell'"articolo" per ottenere immediatamente un link "definitivo" condivisibile con qualunque strumento online.
Nel corpo del testo Telegraph consente di inserire immagini ed elementi multimediali provenienti da qualunque sorgente (utilizzando la tecnica dell'embedding).


Al momento, l'unico modo per modificare un post scritto in precedenza sembra essere quello di conservare i cookie creati sul sistema da Telegraph. Diversamente, cancellando la cache o, ad esempio, utilizzando la navigazione in incognito (Navigazione in incognito, quando utilizzarla?), la modifica del post non sarà più permessa.

Il timore è che qualcuno possa utilizzare abusivamente il servizio per creare notizie false, come le tante che ultimamente, purtroppo, "circolano" in Rete.


Telegraph, piattaforma di blogging figlia di Telegram

L'app per la messaggistica Telegram è stata invece arricchita di una nuova funzionalità (Instant view o Apertura rapida, in italiano) che permette di visualizzare velocemente, in formato nativo, il contenuto di una pagina web citata durante la conversazione senza mai abbandonare l'app.

Telegraph, piattaforma di blogging figlia di Telegram - IlSoftware.it