4416 Letture

Transformer Prime: il tablet che somiglia ad un ultrabook

Dopo le indiscrezioni che avevamo pubblicato nei mesi scorsi (ved. questi articoli) arriva sul nostro mercato il primo tablet dotato del sistema operativo Android 4.0 e del processore quadcore Tegra 3 di nVidia. Si chiama Eee Pad Transformer Prime e a proporlo è Asus.

Con uno spessore di 8,3 mm e un peso di 580 g, vanta una dotazione invidiabile. A partire dallo schermo da 10,1" multi-touch di tipo Super IPS+, che assicura un angolo di visione di 178 gradi e una risoluzione di 1.200x800 punti. Ma anche una brillantezza decisamente ragguardevole. Il vetro usato è il Corning Gorilla Glass, resistente ai graffi.

Lo chassis è in alluminio satinato di colore grigio ametista. Dello stesso colore è anche la docking station venduta con il tablet e che rende disponibile un touchpad di tipo multitouch, una tastiera completa con tasti funzione dedicati e una porta USB. Ma anche una batteria aggiuntiva che estende a 18 ore l'autonomia (il solo tablet ha un’autonomia nominale di 12 ore).


Due le webcam, una frontale da 1,2 Mpixel e una posteriore da 8 Mpixel con flash Led, che consente di riprendere video in Full HD a 1080p.

Uno dei punti di forza del Transformer Prime è sicuramente il processore quad core Tegra 3 che integra un motore grafico GeForce, assicurando così sia un efficacie multitasking sia la riproduzione di video fino al formato FULL HD sia, infine, di poter giocare con i videogame di ultima generazione, arrivando ad avere, su uno schermo esterno, una riproduzione in 3D stereoscopico (da poter però apprezzare unicamente usando gli appositi occhiali proposti da nVidia). La porta HDMI per il collegamento con un monitor esterno è integrata nel tablet.

Ricca anche la dotazione software, che riprende quella del Transformer presentato lo scorso anno (e che continuerà a rimanere a listino) a cui aggiunge diverse nuove utility. Citiamo per esempio App Locker (per proteggere le applicazioni desiderate con una password a tutela della propria privacy o come parental control), App Backup (per effettuare in maniera semplice il backup di applicazioni e dati) e SuperNote (uno sorta di blocco note su cui prendere appunti a mano libera, integrando video, testi, foto o anche annotazioni vocali). Con la suite Polaris Office è invece possibile leggere e modificare documenti nei formati Word, Excel e PowerPoint.


A queste applicazioni ne potranno essere aggiunte diverse altre di varia natura disponibili all’interno di TegraZone, un’area all’interno dell’Android Market dove reperire app sviluppate appositamente per Tegra 3 (sono caratterizzate dalla dicitura THD).

Disponibile in Italia con 32 GB di memoria e con la sola connessione Wi-Fi, Eee Pad Trasformer Prime è in vendita dal 25 gennaio a 599 euro (il prezzo include la docking station). Sino al 10 febbraio si potrà però solo trovare negli Asus Point.

A un primo impatto, il Trasformer Prime ha un look piacevole ed è davvero leggero e veloce. Colpisce inoltre la brillantezza dello schermo. Sotto questi aspetti potrebbe probabilmente competere anche con un ultrabook, una macchina che usa una tecnologia differente e ha un prezzo decisamente più elevato.

Tuttavia, senza dubbio il riferimento rimane l’iPad. Ma in questo caso la competizione si sposta dal versante delle prestazioni a quello della facilità d’uso e della disponibilità di applicazioni. E, in tal senso, il tablet Apple sembra oggi ancora difficilmente raggiungibile.

www.01net.it

Transformer Prime: il tablet che somiglia ad un ultrabook - IlSoftware.it