199204 Letture

Tutti i segreti dei Service Pack. Come usare MBSA.

Prima di procedere all'installazione di un Service Pack è bene effettuare alcune semplici operazioni che permetteranno di evitare spiacevoli problemi in fase di installazione. In primo luogo suggeriamo di riavviare il sistema quindi di chiudere tutti i programmi in esecuzione (ci riferiamo, soprattutto, ai programmi residenti in memoria come software antivirus e firewall, utilità per il monitoraggio delle procedure d'installazione, utility varie). Ci raccomandiamo, inoltre, qualora si siano modificate le impostazioni predefinite del sistema ricorrendo all'utilizzo del programma XP-Antispy (sviluppato per Windows XP ma che funziona egregiamente anche con Windows 2000...), di ripristinarne le scelte iniziali cliccando sul menù Special quindi su Ripristina stato sistema.

Una volta scaricato un Service Pack dal sito di Microsoft, consigliamo di masterizzarlo su un CD ROM oppure di memorizzarlo in una cartella all'interno della quale si avrà cura, d'ora in poi, di salvare tutte le patch e i file di aggiornamento che Microsoft rilascerà nel prossimo futuro.



Windows 2000 Service Pack 3
Il Service Pack 3 non include solo le patch necessarie per risolvere i bug del sistema operativo sinora scoperti, ma anche qualche nuova funzionalità. In primo luogo, ereditando una caratteristica inclusa in Windows XP, il Service Pack 3 aggiunge, nel Pannello di controllo di Windows 2000, una funzionalità che permette l'aggiornamento automatico del sistema. Tale funzionalità provvede a prelevare dal sito web di Microsoft, le patch e gli aggiornamenti utili per mantenere sicuro e performante il proprio sistema operativo. Si tratta di una funzionalità che può suscitare due differenti reazioni nell'utente: o si ama o si odia. Il vantaggio della nuova funzione Aggiornamenti automatici è quello di essere sicuri di avere a disposizione un sistema operativo sempre "al passo coi tempi". Spesso, infatti, vengono scoperte vulnerabilità, errori o carenze all'interno del sistema operativo: Aggiornamenti automatici dispenserà l'utente dal dover prelevare manualmente ed installare le varie patch. Di contro, la nuova funzione introdotta in Windows 2000 da parte del Service Pack 3, può non soddisfare altri utenti: coloro che amano verificare autonomamente quali aggiornamenti è bene installare e quali no (magari documentandosi in modo approfondito su riviste e siti web informativi); coloro che dispongono di connessioni Internet "tradizionali" (modem 56K) e che preferiscono, quindi, non essere costretti a prelevare in modo automatico i vari aggiornamenti (che possono essere più o meno "pesanti"); coloro che hanno il terrore del "Grande Fratello"...
Il Service Pack 3 include, poi, un paio di funzionalità che potrebbero invogliare l'utente all'installazione di browser web, client di posta elettronica, riproduttori multimediali "alternativi" a quelli che Microsoft propone "di serie" insieme con Windows 2000.
Si tratta comunque solo di alcuni maquillage, di cambiamenti di facciata, probabilmente apprezzati dai produttori OEM ma che deluderanno chi, dalle prime indiscrezioni comparse qualche mese fa su Internet, si aspettava la possibilità di sbarazzarsi completamente, ad esempio, del client di posta Outlook Express, di Internet Explorer o di Windows Media Player.

L'installazione del Service Pack 3 per Windows 2000 è un'operazione molto semplice da compiere. Sui personal computer ove abbiamo effettuato le nostre prove non abbiamo riscontrato alcun tipo di problema. Va sottolineato comunque, poiché i file che la procedura d'installazione del Service Pack provvede a sostituire sono numerosi, è bene essere previdenti provvedendo a salvare, in luogo sicuro, i dati più importanti memorizzati su disco fisso. Sarebbe addirittura preferibile creare un'immagine dell'intero disco fisso, ricorrendo all'uso di software come DriveImage o Ghost, da ripristinare in caso di problemi.


Per installare il Service Pack 3 per Windows 2000 non è necessario installare preventivamente i Service Pack precedenti né è indispensabile che questi siano già presenti all'interno del sistema. E' possibile, quindi, effettuare subito l'installazione del Service Pack 3 per Windows 2000 senza preoccuparsi della presenza o meno dei Service Pack precedenti.
In questa pagina potete controllare la lista completa degli aggiornamenti inclusi all'interno del Service Pack 3: ogni patch è contraddistinta da un codice che inizia con la lettera Q.

L'avvio dell'installazione del Service Pack 3 si concretizza facendo doppio clic sul file denominato W2KSP3.EXE, prelevato in precedenza dal sito Internet di Microsoft. La prima schermata di benvenuto ricorderà, sostanzialmente, di creare una copia di backup della configurazione del sistema.
La procedura d'installazione del Service Pack 3 proporrà il Contratto di Licenza Microsoft che, per poter proseguire, è necessario accettare selezionando l'opzione Accetto quindi cliccando sul pulsante Avanti.
La finestra successiva richiederà se si desidera archiviare i file su disco: l'installazione del Service Pack 3 è infatti in grado di creare una copia di sicurezza di tutte i file, attualmente presenti nel sistema, che verranno eliminati o sovrascritti.


L'operazione di archiviazione dei file richiede un considerevole quantitativo di spazio su disco ma consente di annullare senza problemi l'installazione del Service Pack 3, qualora si dovessero riscontrare malfunzionamenti. I file archiviati verranno automaticamente collocati nella cartella di disinstallazione specificata nel box più in basso. Chi si appresta ad installare per la prima volta il Service Pack 3 e non ha a disposizione strumenti come DriveImage o Ghost che consentano, in caso di difficoltà, di riportare il sistema allo stato iniziale, è bene attivi l'opzione Archivia i file quindi prema il pulsante Avanti.


La procedura di installazione del Service Pack 3 per Windows 2000 provvederà, quindi, ad aggiornare, automaticamente, il sistema operativo: il setup si concluderà, generalmente, in una decina di minuti, a seconda della velocità del disco fisso. Lasciate riavviare il sistema cliccando sul pulsante Fine. Una volta tornati in Windows 2000, portatevi all'interno del Pannello di controllo, quindi cliccate due volte sull'icona Sistema. Se tutto è andato a buon fine, noterete, nella scheda Generale, la presenza della dizione Service Pack 3.


Oltre alle patch necessarie per risolvere i bug del sistema operativo sinora scoperti, il Service Pack 3 per Windows 2000, introduce qualche nuova funzionalità. Come anticipato in precedenza, spesso vengono scoperte vulnerabilità, errori o carenze all'interno del sistema operativo: la nuova funzione Aggiornamenti automatici scaricherà ed installerà in automatico le nuove patch rilasciate di volta in volta.


La nuova funzione, ereditata da Windows XP, permette, anche agli utenti di Windows 2000, di tenere il sistema operativo sempre aggiornato: Aggiornamenti automatici provvederà a prelevare periodicamente dal sito di Microsoft le patch necessarie per il proprio sistema e ad installarle autonomamente. Facendo doppio clic sull'icona Aggiornamenti automatici, contenuta nel Pannello di controllo, è possibile scegliere se si desidera essere avvertiti prima del prelievo e dell'installazione degli aggiornamenti disponibili (prima opzione) oppure se si desidera che questi vengano automaticamente prelevati (Windows informerà l'utente solo al momento dell'installazione).

Tutti i segreti dei Service Pack. Come usare MBSA. - IlSoftware.it - pag. 2