150821 Letture

Tutti i segreti per aggiornare il CD di Windows 2000/XP con l'ultimo Service Pack

I Service Pack (abbreviato SP) sono aggiornamenti del sistema operativo che includono le correzioni degli errori presenti nella versione rilasciata sul mercato introducendo a volte anche utili innovazioni.
A tal proposito vi consigliamo di leggere l'articolo (Tutti i segreti dei Service Pack) che abbiamo pubblicato, qualche tempo fa, nelle pagine de IlSoftware.it (ved. questa pagina).

Nel caso di Windows 2000/XP, ogni volta che si renda necessario reinstallare il sistema operativo, bisognerà, ad installazione completata, provvedere ad installare nuovamente anche l'ultimo Service Pack. Una procedura piuttosto noiosa...!

Per evitare il problema possiamo crearci un CD ROM di installazione di Windows 2000/XP personalizzato che contenga "di serie" non solo i file base della normale installazione ma anche quelli del Service Pack.

Per prima cosa copiate l'intero contenuto del CD ROM di installazione di Windows 2000/XP all'interno del disco fisso (ad esempio nella cartella X:\WINCD) assicurandovi, prima di compiere qualsiasi operazioni di copia, che vengano visualizzati tutti i file presenti nel CD (menù Strumenti , Opzioni cartella, scheda Visualizzazione, Visualizza cartelle e file nascosti).


Prelevate dal sito Internet di Microsoft il file contenente il Service Pack (Network Installation):
- per Windows 2000 all'indirizzo
www.microsoft.com/windows2000/downloads/servicepacks/sp3/default.asp
- per Windows XP all'indirizzo
www.microsoft.com/windowsxp/pro/downloads/servicepacks/sp1/default.asp

Per il prelievo del Service Pack potrebbero essere necessarie diverse ore a causa delle grosse dimensioni del file (più di 100 MB). Vi consigliamo di scaricarlo a più riprese facendo uso di software come GetRight, FlashGet o Star Downloader, tutti reperibili nella nostra Area Download.

Create, sul vostro disco fisso, una cartella denominata SPACK.
Portatevi, quindi, al prompt di MS DOS nella cartella dove avete posizionato il file contenente il Service Pack scaricato quindi, nel caso del Service Pack 3 per Windows 2000 in italiano (l'ultima versione disponibile al momento della stesura di questo articolo) digitate:
W2KSP3.EXE -x
Lo "switch" -x vi consentirà di estrarre i file d'installazione nella cartella desiderata senza avviare la procedura di setup vera e propria. Non appena vi verrà richiesto di specificare la cartella ove devono essere posizionati i file estratti, indicate C:\SPACK (qualora abbiate creato la cartella SPACK nel disco fisso contrassegnato con la lettera identificativa C:).
Nel caso del Service Pack 1 per Windows XP la sintassi è la seguente:
XPSP1_it_x86.exe -x

A questo punto digitate in Start , Esegui... quanto segue (a seconda della versione di Windows che desiderate aggiornare):
per Windows 2000: X:\SPACK\i386\update\update.exe -s:X:\WINCD
per Windows XP: X:\SPACK\update\update.exe -s:X:\WINCD
Sostituite X: con la lettera identificativa corrispondente all'unità disco/partizione ove avete memorizzato le cartelle WINCD e SPACK.

Al termine dell'operazione di aggiornamento dei file originali provenienti dal CD ROM di Windows 2000/XP, fate clic su Start , Esegui quindi inserite quanto segue:
%systemroot%
infine premete il pulsante OK. All'interno della cartella principale di Windows 2000/XP dovreste trovare il file SVCPACK.LOG creato poco fa automaticamente durante l'operazione di aggiornamento.
Tale file di log (leggibile con lo stesso Blocco Note di Windows) contiene la lista di tutte le modifiche che sono state apportate ai file di installazione originali.

Adesso, ciò che è contenuto nella cartella X:\WINCD è l'insieme dei file di installazione di Windows 2000/XP aggiornati all'ultimo Service Pack.

Chi volesse evitare questa procedura (per la verità, un pò laboriosa...), sappia che è stato rilasciato un software gratuito denominato Flexbeta Slipstreamer XP. Il programma permette di integrare un qualsiasi Service Pack di Windows XP o di Office XP all'interno del CD ROM di installazione senza bisogno di dover utilizzare il procedimento illustrato poco sopra.
Flexbeta Slipstreamer XP è scaricabile gratuitamente da questa pagina.
Per poter utilizzare il software è necessario decomprimere l'intero contenuto del file compresso RAR e memorizzarlo su una cartella su disco fisso quindi eseguire SETUP.EXE per avviare l'installazione.
Una volta eseguito il programma, Slipstreamer richiederà dove è situato il file contenente il Service Pack (è necessario indicare il nome dell'eseguibile). Nella finestra successiva si dovrà indicare se i file del CD ROM originale di Windows XP sono stati già copiati sul disco fisso. In caso contrario, selezionando l'opzione "Windows XP CD", penserà il programma a memorizzare tutti i file presenti nel CD ROM d'installazione di Windows XP all'interno della cartella C:\XPSlip.
Slipstreamer provvederà, infine, ad integrare il Service Pack in modo del tutto automatico.

Masterizzazione del CD ROM con Nero Burning Rom
Come ultimo passo, il nostro consiglio è quello di masterizzare tutti i file in un CD ROM in modo da avere a disposizione un supporto magnetico rimovibile aggiornato all'ultimo Service Pack per l'installazione, in ogni situazione, di Windows 2000/XP.
Gli strumenti necessari sono un masterizzatore, un CD ROM vergine, il software IsoBuster (prelevabile da qui) ed il celeberrimo software di masterizzazione Nero Burning Rom (scaricabile da questa pagina).


Per prima cosa installate il software IsoBuster. Si tratta di un programma che permette, tra l'altro, di leggere il contenuto di CD ROM non accessibili mediante Risorse del computer (ad esempio quelli rovinati o che contengono sessioni non correttamente chiuse). Inserite quindi il CD ROM d'installazione di Windows 2000/XP, avviate IsoBuster e cliccate, con il tasto destro del mouse, sulla voce Bootable CD quindi sull'opzione Estrai Bootable CD (il programma è "traducibile" in italiano servendosi del menù Options , Language).
IsoBuster richiederà di specificare una cartella all'interno della quale salvare i file necessari per l'avvio dell'installazione di Windows 2000/XP da CD ROM: specificate la cartella che ritenete opportuno e premete il pulsante OK. Tenete presente che IsoBuster collocherà i file di avvio del CD ROM in una sottocartella denominata Bootable CD.

Chiudete IsoBuster e lanciate Nero Burning Rom (supponiamo che lo abbiate tradotto in italiano usando l'add-on prelevabile sempre da questa pagina). Optate per la creazione di un CD ROM di avvio selezionando la voce CD ROM (Boot), cliccate sulla scheda Boot, attivate la casella File immagine, selezionate il file Microsoft Corporation.img (che avete memorizzato in precedenza nella cartella "Bootable CD") ed attivate la casella Abilita impostazioni avanzate.

Come tipo di emulazione selezionate Nessuna emulazione, nel campo Messaggio di boot digitate MICROSOFT CORPORATION
In Carica segmento del settore scrivete 07C0
Nel campo Numero di settori caricati specificate il numero 4. Nella scheda ISO, è necessario impostare ISO level 2 come Formato nomi/cartelle, Modo 1 come Formato, ISO 9660 come Set di caratteri quindi attivare le opzioni Joliet e quelle relative alla riduzione delle restrizioni ISO.


Nella scheda Etichetta scegliete ISO 9660, in Etichetta Volume specificate quella del vostro CD d'installazione di Windows 2000/XP (potete verificarla accedendo al CD ROM di installazione di Windows 2000/XP da Risorse del computer); nei campi Editore e Preparatore dati inserite MICROSOFT_CORPORATION

A questo punto, cliccate sul pulsante Nuovo, e trascinare dalla finestra di destra, in quella di sinistra, i file contenuti nella cartella X:\WINCD, poco fa aggiornata all'ultimo Service Pack.
Avviate, infine, la masterizzazione del CD ROM accertandovi di aver impostato Disc-at-once come metodo di scrittura.

Avrete così a disposizione il vostro nuovo fiammante CD ROM di installazione di Windows 2000/XP con l'ultimo Service Pack integrato.


Tutti i segreti per aggiornare il CD di Windows 2000/XP con l'ultimo Service Pack - IlSoftware.it