3598 Letture

Un addon Microsoft per scoprire "le differenze" sul web

Il team di Microsoft Research ha da poco messo a disposizione un addon dedicato agli utenti di Internet Explorer. Il suo nome è Diff-IE e si prefigge come obiettivo quello di evidenziare le modifiche apportate ad una pagina web già visitata in precedenza. L'addon, che può essere installato facendo doppio clic sul file "stand alone" rilasciato dagli sviluppatori Microsoft, consente di ottenere una panoramica istantanea sugli interventi applicati ad una pagina html: le varie modifiche saranno infatti evidenziate con il colore giallo.

Accedendo alla finestra delle opzioni di Diff-IE, si possono variare alcune impostazioni utili. Per default, Diff-IE non prende in considerazione le pagine veicolate attraverso il protocollo HTTPS e risulta abilitato su tutte le altre pagine. Sarebbe stato preferibile avere a disposizione una sorta di "whitelist" per indicare la lista dei siti web sui quali effettuare il controllo e non estendere la verifica compiuta da Diff-IE a tutte le pagine.


Per motivi di sicurezza, data la natura dei dati sensibili che esse possono contenere, le pagine HTTPS non vengono mai memorizzate nella cache.

Diff-IE è prelevabile gratuitamente facendo riferimento a questa pagina.

Un addon Microsoft per scoprire