1613 Letture
Un processore Coffee Lake funziona correttamente su una scheda con chipset Z170

Un processore Coffee Lake funziona correttamente su una scheda con chipset Z170

Un ricercatore cinese dimostra che i processori Coffee Lake possono funzionare anche sulle motherboard progettate per le CPU Skylake e Kaby Lake.

Com'è noto, Intel ha deciso di mantenere l'utilizzo del socket LGA 1151 per le schede madri compatibili con i processori Coffee Lake di ottava generazione.
Purtuttavia, non è possibile usare le motherboard progettate per le CPU di sesta e settima generazione (rispettivamente, Skylake e Kaby Lake) basate su chipset Z170 e Z270.

Seppure il socket sia il medesimo, i tecnici di Intel hanno spiegato che importanti differenze nella configurazione dei pin e, di conseguenze, discrepanze relative all'alimentazione, hanno reso impossibile l'utilizzo dei nuovi processori Coffee Lake su schede con chipset Z170 e Z270: Differenze tra processori Coffee Lake e Kaby Lake: i pin cambiano.

Un processore Coffee Lake funziona correttamente su una scheda con chipset Z170

Dopo le polemiche delle scorse settimane (ASUS: processori Coffee Lake compatibili con le schede madri Z270, se Intel avesse voluto), ciò che Intel ha descritto come impossibile si è verificato.


Un ricercatore cinese è riuscito a far funzionare un processore Coffee Lake Core i3-8350K su una scheda madre MSI XPower Titanium basata su chipset Z170A.
Modificando il BIOS per consentire l'accettazione del processore di nuova generazione e con alcuni interventi addizionali, l'esperto è riuscito ad avviare il sistema con successo e, addirittura, a ottenere il boot di Windows.

Ovviamente permangono ancora alcuni problemi: la scheda video integrata non funziona né la connessione PCIe principale sulla motherboard. Non è affatto escluso, però, che con un po’ di lavoro aggiuntivo sia possibile ottenere una configurazione stabile.


Un processore Coffee Lake funziona correttamente su una scheda con chipset Z170

Certo è che quanto scoperto dal ricercatore cinese porterà a una nuova bordata di critiche nei confronti di Intel. Perché la società di Santa Clara non ha deciso di cambiare completamente il socket mettendosi alle spalle LGA 1151? La scelta di proseguire con lo stesso socket sarà certamente fonte di confusione per gli utenti che nei mesi a venire si chiederanno se la propria scheda madre sia davvero compatibile con i nuovi Coffee Lake.

Un processore Coffee Lake funziona correttamente su una scheda con chipset Z170 - IlSoftware.it