33147 Letture

Una patch per risolvere un problema d'instabilità di XP

Microsoft ha da poco rilasciato una nuova patch destinata agli utenti di Windows XP. Questa volta non si tratta di un problema di sicurezza ma, piuttosto, di un bug legato alla stabilità del sistema.
Dopo l'installazione del Service Pack 1 per Windows XP, infatti, il sistema potrebbe non rispondere più dopo l'apertura o la chiusura di una cartella memorizzata su disco fisso.
Di solito la shell di sistema viene, in questo caso, automaticamente riavviata (o lo si può fare manualmente). La patch Q329692 dovrebbe consentire, comunque, di risolvere il problema.
Per maggiori informazioni, fate riferimento a questa pagina (in inglese).
La patch in italiano per Windows XP è prelevabile da qui (530 KB circa).
Per rendere sicuro il sistema, invece, vi consigliamo di ricorrere periodicamente all'uso del programma MBSA (Microsoft Baseline Security Analyzer): si tratta di un ottimo tool che può essere eseguito su tutte le versioni di Windows 2000 e Windows XP ed è in grado di scovare le vulnerabilità dei seguenti prodotti software: Windows NT 4.0, Windows 2000, Windows XP, Internet Information Server (IIS) 4.0 e 5.0, SQL Server 7.0 e 2000, Internet Explorer (IE) 5.01 e successivi, Office 2000/XP spesso prima ancora che le patch stesse vengano pubblicate sul servizio Windows Update.
Il programma (per ora disponibile solo in inglese) è molto semplice da usare: consente di controllare un singolo pc oppure tutta le rete locale (specificando un gruppo di indirizzi IP). MBSA fornisce anche importanti suggerimenti per mettere in sicurezza il proprio pc Windows 2000/XP.
Il programma, completamente gratuito, è prelevabile da questa pagina.

Una patch per risolvere un problema d'instabilità di XP - IlSoftware.it