33344 Letture

Versione finale di SpyBot 1.3: per eliminare tutti i componenti pericolosi

Dopo l'uscita di una lunga serie di versioni beta, Patrick Kolla ha appena reso disponibile l'attesissima versione finale di SpyBot Search&Destroy 1.3. SpyBot Search&Destroy è un programma che, effettuando una scansione completa del personal computer, è in grado di scovare ed eliminare tutti gli eventuali componenti "spioni", dannosi o pericolosi eventualmente presenti sul proprio sistema.
Oltre ai principali componenti spyware, Spybot è in grado di rilevare molte altre minacce: il programma, infatti, consta di un database estremamente ampio (riconosce anche altre classi di spyware e keyloggers, programmi che registrano tutti i tasti premuti da parte dell'utente) ed offre una eccellente funzione per l'"immunizzazione" del browser (Internet Explorer). Il pulsante Immunizza impedisce ad Internet Explorer di scaricare ed installare componenti e programmi potenzialmente nocivi (generalmente veicolate, nelle pagine web, tramite l'utilizzo di controlli ActiveX ostili).
Con lo scopo di non far venire il mal di testa a chi si è da poco avvicinato al problema spyware, SpyBot è avviabile in due differenti versioni: Easy mode e Advanced mode. Nella prima modalità sono effettuabili le operazioni di pulizia più comuni che non necessitano di interventi manuali e non presuppongono l'esatta comprensione di ogni segnalazione.
Sia nella versione Advanced che in quella facilitata, la prima operazione da compiere consiste nell'aggiornamento del programma (è sufficiente cliccare sul pulsante Cerca gli aggiornamenti quindi su Scarica gli aggiornamenti, spuntando tutte le voci elencate in lista). Per avviare la scansione anti-spyware basta cliccare sul pulsante Search&Destroy: al termine dell'operazione verrà visualizzato un elenco contenente i vari elementi trovati suddivisi per categorie: spyware (spybot), dialer, e così via. Per rimuovere i componenti trovati attivate le caselle corrispondenti infine premete il pulsante Correggi problemi selezionati.
Qualora dopo l'eliminazione di alcuni elementi si dovessero riscontrare dei problemi, è possibile riportare il sistema ad uno stato precedente servendosi delle copie di backup accessibili cliccando sul pulsante Ripristina.
Va tuttavia ricordato che SpyBot permetterà di eliminare tutti i componenti spyware presenti sul sistema compresi, ovviamente, quelli eventualmente utilizzati dai software installati. Al termine della pulizia alcuni programmi facenti uso di spyware potrebbero non funzionare più (mostrando errori o, più frequentemente, rifiutandosi di avviarsi); altri ancora, invece, potrebbero continuare ad operare senza problemi. In ogni caso, qualora la licenza d'uso di tali programmi subordini l'utilizzo degli stessa alla presenza di componenti spyware, eliminando il componente "spione" ma continuando ad utilizzare il software potreste commettere un atto illecito: consigliamo di disinstallare il programma e di sostituirlo con uno "non-spyware".
SpyBot Search&Destroy 1.3 è scaricabile da questa pagina.

Versione finale di SpyBot 1.3: per eliminare tutti i componenti pericolosi - IlSoftware.it