33159 Letture

Via libera alle modifiche per le console

Modificare la Playstation si può. Lo afferma Edoardo Mori, giudice del tribunale del riesame di Bolzano, che con un'ordinanza ha stabilito che modificare il chip della console di Sony (e quindi anche di Xbox) è assolutamente legale. Con questa decisione il giudice ha ritenuto illegittimi i sequestri operati dalla Procura della Repubblica del capoluogo altoatesino nell'ambito della maxi inchiesta sulle modifiche apportate alle Playstation. Secondo Mori il divieto di modifica non ha nessun fondamento. «Sarebbe un pò come se la Fiat vendesse un'auto con il divieto di uso per extracomunitari e per strade extraurbane». Nell'ordinanza il giudice osserva che i produttori hanno inserito nelle console limitazioni che permettono di leggere, per esempio, i supporti sviluppati per la zona europea e non quelli per America, Asia e Australia. In più la console riconosce solo i cd originali e non quelli copiati anche se si tratta della copia di sicurezza che l'utente è autorizzato a fare. Si tratta di limitazioni che, giudica Mori, possono essere superate senza incorrere nella violazione della legge sul diritto d'autore. «Chi è proprietario di un bene - afferma il giudice destinato a sicura popolarità fra i gamer - può goderne nel modo più ampio ed esclusivo». Per cui via alle modifiche che permettono di vedere i Dvd delle altre zone create dagli uffici marketing, a Linux installato su Xbox anche se rimane ovviamente il divieto di utilizzare i cd copiati.
www.01net.it

Via libera alle modifiche per le console - IlSoftware.it