3355 Letture

Virus: nel mirino le console dei videogiochi

I laboratori di Panda Software hanno individuato tre nuovi trojan (Format A e Tahen nelle varianti A e B) creati appositamente per compromettere il funzionamento di due console molto note: la PSP (PlayStation Portatile) e Nintendo DS.
Secondo Panda Software, i tre trojan sono molto pericolosi in quanto possono cancellare file determinanti per il funzionamento della console. Nel caso della PSP, addirittura, i codici maligni possono renderla inutilizzabile.
Queste le modalità di diffusione: Format A si camuffa da tool che esegue un codice non firmato nella console PSP. I trojan Tahen simulano applicazioni non ufficiali per Nintendo DS: quando gli utenti procedono all'installazione, i trojan vanno a sovrascrivere alcune aree del firmware.
In ogni caso, sottolinea Panda Software, se gli utenti si limitano a usare la console seguendo le istruzioni del produttore, le probabilità di infezione sono nulle.
Per i videogiocatori che usano le console, ecco i consigli di Panda Software:
- Non inserire dischi UMD o memory stick per PSP o cartucce per Nintendo DS che non siano state registrate da un produttore autorizzato.
- Non stabilire comunicazioni esterne (USB, IrDa o WiFi) con console non affidabili o computer che potrebbero trasferire informazioni indesiderate.
- Non installare applicazioni da fonti non autorizzate
- Nel caso in cui si volesse installare un pacchetto software sulla console, effettuare preventivamente un'analisi su un computer dotato di un antivirus affidabile ed aggiornato.
www.01net.it

Virus: nel mirino le console dei videogiochi - IlSoftware.it