2453 Letture

Vista e Office: la validazione si fa così

Più volte, nei mesi scorsi, si è parlato della possible adozione di un cosiddetto “kill switch” da parte di Microsoft. Uno strumento antipirateria per Office 2007, in grado di disabilitare la suite anche dopo la sua attivazione.

Ora Microsoft smentisce e precisa quali sono in realtà i termini di protezione adottati.

Per Office 2007 la società utilizza le stesse procedure già previste nel quadro del suo Office Genuine Advantage e che distinguono nettamente tra attivazione e validazione del prodotto.
In questo caso, per essere precisi, l'attivazione del prodotto prevede che l'utente lo possa utilizzare per 25 volte (non più 50 come in Office 2003) senza dover obbligatoriamente inserire il codice di autenticazione.
Superata la soglia, il prodotto entra in quello che Microsoft definisce un “reduced functionality mode”. L'utente, in questo caso, non ha la possibilità di effettuare creazione, editing o salvataggio dei documenti. Solo inserendo il codice del prodotto, avviene la validazione effettiva del prodotto, che può nuovamente essere utilizzato in tutte le sue funzionalità.


Per quanto riguarda invece Windows Vista, Microsoft ha in questo caso introdotto una Software Protection Platform in grado di disabilitare il sistema operativo se il prodotto risulta contraffatto, anche successivamente alla attivazione. Nella sostanza, gli utenti possono attivare il prodotto e utilizzarlo per 30 giorni senza necessità di validazione. Allo scadere del trentesimo giorno il codice di attivazione va inserito e - qualora risulti contraffatto - la procedura prevede la disattivazione del sistema operativo. In questo caso è previsto il funzionamento del solo Internet Explorer e per un massimo di un'ora alla volta.
www.01net.it

Vista e Office: la validazione si fa così - IlSoftware.it