6571 Letture

Visual Studio 11 Express produrrà solo applicazioni Metro

In vista dell'arrivo di Windows 8, Microsoft ha deciso di puntare tutto sulla nuova interfaccia "a piastrelle" Metro. Ecco quindi che Visual Studio 11 Express permetterà di sviluppare unicamente applicazioni concepite appositamente per l'interfaccia ereditata da Windows Phone. Diversamente rispetto a quanto accade, oggi, con Visual Studio 2010 Express e versioni precedenti, coloro che scaricheranno l'ultima versione dell'ambiente di sviluppo integrato, non potranno più realizzare applicazioni desktop. Nel disegno di Microsoft, quindi, Visual Studio 11 Express - distribuito a titolo completamente gratuito - dovrebbe aiutare a fare in modo che i programmatori guardino con maggiore interesse all'interfaccia Metro portata al debutto col lancio di Windows 8.

Chi desidererà continuare a sviluppare applicazioni desktop non avrà molte alternative: potrà orientarsi sulle versioni di Visual Basic .Net, Visual C++ e Visual C# integrate in Visual Studio 2010 Express (ved., ad esempio, quest'articolo) o valutare l'acquisto di Visual Studio 11 Professional, commercializzato - molto probabilmente - ad un prezzo compreso tra i 400 ed i 500 dollari.


Ovviamente, utilizzando Visual Studio 2010 Express non si potrà trarre vantaggio dalle migliorie introdotte nell'undicesima versione del pacchetto di sviluppo. Il compilatore Visual C++ 11, ad esempio, si mette in evidenza per una maggiore abilità nell'ottimizzazione del file binario che si può ottenere. In particolare, C++ è capace di far leva su alcune caratteristiche della CPU (ad esempio, SSE2) per accelerare l'esecuzione di programmi che impegnano molto il processore e supporta diversi strumenti per spostare il carico di lavoro ed i calcoli matematici sulla GPU (processore grafico).
Numerose novità, che derivano direttamente dal supporto per il nuovo .Net Framework 4.5, offrono la possibilità di creare applicazioni desktop più performanti e graficamente accattivanti. Peccato, però, che tutto ciò sia una prerogativa di chi acquisterà le licenze d'uso a pagamento di Visual Studio 11.
La versione Express di Visual Studio 11, infatti, consentirà unicamente di creare applicazioni in stile Metro per Windows 8 e di realizzare siti web con supporto HTML5. È probabile, poi, che Microsoft rilasci un'ulteriore versione dell'ambiente di sviluppo espressamente pensata per creare applicazioni Windows Phone.

In ogni caso, sia che si utilizzi una versione a pagamento di Visual Studio che la release Express, il programmatore dovrà versare un canone annuale per pubblicare i suoi programmi sul nuovo negozio virtuale Windows Store. La tariffa dovrebbe essere di 49 dollari per i privati e di 99 dollari per le aziende. Una politica che aiuterà la diffusione di Windows 8? Lo scetticismo serpeggia anche se bisognerà attendere ancora qualche mese prima di esprimere i primi giudizi.

Visual Studio 11 Express produrrà solo applicazioni Metro - IlSoftware.it