2239 Letture

Western Digital, gli SSD WD Black PCIe 3.0 x4 NVMe

Western Digital ha presentato un nuovo SSD, WD Black, che va ad aggiungersi alle già conosciute serie WD Green e WD Blue.

L'unità SSD WD Black appena presentata è però molto più veloce grazie all'utilizzo dell'interfaccia PCIe 3.0 x4 unitamente con il protocollo NVMe (vedere SSD M.2 PCIe NVMe, guida ai nuovi termini). Una soluzione tecnica che permetterà, agli utenti, di raggiungere i 2050 MB/s e gli 800 MB/s, rispettivamente, in lettura e scrittura sequenziale.

Western Digital, gli SSD WD Black PCIe 3.0 x4 NVMe

I portavoce di Western Digital non hanno specificato che tipo di memoria NAND verrà utilizzata ma è altamente probabile che la società abbia fatto ricorso alle NAND TLC realizzato da Toshiba a 15 nm. Una scelta che pone i nuovi WD Black, comunque, tra gli SSD più abbordabili, pensati soprattutto per gli utilizzi più tipici ma non, ad esempio, per le attività di design grafico dove file di grandi dimensioni sono continuamente scritti su disco.


Il massimo assorbimento è pari a 8W, in linea con gli altri SSD PCIe. Inoltre, WD Black viene commercializzato con cinque anni di garanzia.

Gli SSD WD Black, che non offrono speciali funzionalità in hardware, saranno disponibili nella prima metà dell'anno al prezzo di 109 dollari per la versione da 256 GB e 200 dollari per quella da 512 GB.

Western Digital, gli SSD WD Black PCIe 3.0 x4 NVMe - IlSoftware.it