4708 Letture

Wi-Fi: il Milleproroghe "archivia" il decreto Pisanu

Poche ore ancora e il decreto Pisanu andrà definitivamente in pensione.
Lo ha stabilito il decreto Milleproroghe, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29 dicembre, che sancisce, a partire dal 1° gennaio 2011, l'abolizione degli obblighi imposti ai gestori degli hotspot wi-fi pubblici ai gestori di Internet Point, soprattutto in tema di identificazione e registrazione degli utenti.

Gli unici obblighi che restano in vigore, fino al prossimo 31 dicembre, sono a carico dei gestori di Internet Point, vale a dire, secondo quanto specificato, ”gli esercizi pubblici che forniscono l'accesso ad Internet in via principale“, e riguardano nello specifico la richiesta dell'autorizzazione al questore. Obbligo dal quale sarebbero dunque escluse tutte le altre realtà, dagli alberghi ai bar ai pubblici esercizi, che offrono l'accesso a Internet come servizio accessorio.

Non si tratta di una liberalizzazione tout court, va detto chiaramente.
Entro i prossimi 60 giorni dovrà essere convertita in legge e da parte della maggioranza è stata espressa la volontà di sostituire i vecchi obblighi con norme nuove, considerate meno invasive e più leggere sia per gli utenti sia per gestori.


www.01net.it

Wi-Fi: il Milleproroghe