11335 Letture

Wind addebita i contenuti Google Play sulla SIM card

Da oggi Wind consente di acquistare applicazioni, giochi, musica, libri e contenuti a pagamento da Google Play con addebito diretto sul conto telefonico. In altre parole, i possessori di telefoni a cuore Android che siano clienti Wind in possesso di una SIM attiva e funzionante, possono acquistare qualunque contenuto pubblicato sullo store di Google senza utilizzare la carta di credito. L'operatore telefonico italiano, infatti, addebiterà il costo del contenuto digitale sulla carta prepagata o sull'abbonamento del cliente.

Dopo aver scelto l'applicazione, il videogioco, l'e-book od il brano musicale da comprare su Google Play, basterà scegliere - come metodo di pagamento - l'addebito sul credito telefonico (opzione Attiva la fatturazione Wind).

Il servizio, che viene presentato oggi ma che in realtà era già attivo da alcuni giorni, è piuttosto innovativo soprattutto se si pensa che nel caso di altri operatori telefonici - per ottenere l'addebito sulla SIM - è necessario modificare alcuni file di configurazione Android mediante accesso root.


Per il momento, comunque, sembra che l'addebito venga permesso solo se si è collegati ad Internet attraverso la rete dell'operatore telefonico (non in Wi-Fi) e solo se si è disattivato il "blocco dei servizi a sovrapprezzo".

  1. Avatar
    KUKY80
    30/06/2014 15:46:32
    perchè dopo avrer cliccato su "addebita fatturazione wind" e digito il cap del mio paese mi da sempre errore e non riesco a proseguire? AIUTOOOOOOO
  2. Avatar
    MrBlackDemon
    22/09/2013 21:55:46
    Come mai a me non mi appare il metodo di pagamento "Attiva fatturazione wind" Possiedo un Samsung Google Nexus S
Wind addebita i contenuti Google Play sulla SIM card - IlSoftware.it