5587 Letture

Wind presenta la ricarica mobile dalle pagine di Facebook

Nonostante il periodo difficile che Facebook ha dovuto affrontare (si calcolano perdite nette per 59 milioni di dollari nell'ultimo trimestre di attività), il social network fondato da Mark Zuckerberg viene considerato un'interessante opportunità anche dagli operatori telefonici "nostrani". Lo sconfinato bacino d'utenza di Facebook attrae e le società di telecomunicazioni cercano di sfruttarlo per "fare business": è il caso di Wind che, seguendo le orme di Vodafone, presenta quest'oggi un'applicazione che consente di ricaricare qualunque utenza mobile servendosi semplicemente di Facebook e di una carta di credito.
Si chiama "Ricarica Wind" l'applicazione Facebook (vedere questa pagina) che previa concessione di alcune autorizzazioni (l'applicazione, come indicato, avrà accesso al nome dell'utente, all'immagine del suo profilo, al suo identificativo, all'elenco degli amici ed a tutte le altre informazioni indicate come pubbliche), consente di ricaricare il telefonino di qualsiasi cliente della società. Non sarà più quindi necessario effettuare il login sull'area clienti di Wind: la ricarica potrà essere richiesta senza abbandonare le pagine del social network.


"Grazie alla collaborazione con Vesta, Wind è il primo operatore italiano a ricevere il 100% di protezione contro le frodi per le transazioni di ricarica su Facebook. I dati relativi alle transazioni comunicati attraverso il social network sono elaborati e gestiti in completo outsourcing dalla piattaforma di pagamenti di Vesta conforme con la direttiva PCI e restano indipendenti da Facebook durante l’intero processo di ricarica", si legge nel comunicato diramato dall'azienda diretta da Maximo Ibarra.

Un servizio simile era stato lanciato a novembre scorso da Vodafone proponendo, anche in quel caso, una speciale applicazione destinata agli utenti registrati su Facebook.

Wind presenta la ricarica mobile dalle pagine di Facebook - IlSoftware.it