2522 Letture
Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018: risolti i problemi con Apple iCloud

Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018: risolti i problemi con Apple iCloud

Gravi incompatibilità con il software Apple iCloud impedivano il corretto funzionamento degli album condivisi e il loro aggiornamento oltre alla corretta installazione di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018. I problemi sono adesso risolvibili installando iCloud versione 7.8.1.

Il ritorno di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 non è stato esente da nuovi problemi. Dopo il problema venuto a galla appena qualche giorno fa (Impossibile mappare un'unità di rete in Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018), Apple ha segnalato a Microsoft un'incompatibilità del sistema operativo con iCloud.

Come conferma l'azienda di Redmond in questa pagina, gli utenti di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 possono incorrere in una serie di problemi durante l'utilizzo di Apple iCloud e rilevare alcune difficoltà nell'aggiornamento e nella sincronizzazione degli album condivisi.

Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018: risolti i problemi con Apple iCloud

Il problema viene considerato piuttosto serio tant'è vero che Microsoft ha preferito arrestare la distribuzione e l'installazione di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 sui sistemi ove risulta in uso il software iCloud.


Adesso, come confermato da Microsoft e da Apple, il nuovo iCloud per Windows versione 7.8.1 permette, una volta installato, di risolvere ogni incompatibilità nota e la presenza di questo software non sarà più un ostacolo in vista dell'installazione di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018.

Prima di installare Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 su un sistema ove è presente iCloud, via Windows Update o manualmente usando il software Media Creation Tool, è quindi fondamentale aggiornare alla versione 7.8.1 del programma Apple. L'ultima versione di Apple iCloud è scaricabile cliccando qui.

Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018: problemi con Apple iCloud