2914 Letture
Windows 10 S potrebbe diventare Windows 10 con S Mode: ecco cosa cambierà

Windows 10 S potrebbe diventare Windows 10 con S Mode: ecco cosa cambierà

Microsoft sarebbe al lavoro su alcune novità che interesseranno gli utenti di Windows 10 S, la versione più economica e limitata del sistema operativo.

Windows 10 S è la versione più limitata del sistema operativo Microsoft che l'azienda di Redmond ha presentato e lanciato sul mercato a metà 2017.
Si tratta di un sistema operativo economico che gli utenti possono trovare preinstallato su alcuni notebook di fascia medio-bassa e sui convertibili.

Windows 10 S è un po’ una prima risposta di Microsoft a Chrome OS e alla "filosofia Chromebook": il sistema operativo, infatti, è nato per i dispositivi sempre connessi e permette di installare e utilizzare esclusivamente le app presenti nel Microsoft Store.
Non è permesso quindi il caricamento di programmi Win32, comprese le applicazioni portabili.

Windows 10 S potrebbe diventare Windows 10 con S Mode: ecco cosa cambierà

Windows 10 S è stato presentato come un sistema operativo ancora più sicuro ma, evidentemente, la sicurezza arriva proprio dal fatto che è consentita solo l'esecuzione di applicazioni approvate provenienti dal Microsoft Store: Windows 10 S bloccherà anche i ransomware.


Un futuro diverso per Windows 10 S

Stando a quanto riferiscono fonti vicine a Microsoft, l'azienda starebbe tuttavia ripensando all'approccio utilizzato per Windows 10 S.

A breve, infatti, Windows 10 S potrebbe essere rinominato in Windows 10 con S Mode.
Per ogni edizione di Windows 10 Microsoft proporrà una "S Mode": ci saranno quindi Windows 10 Home S, Windows 10 Pro S e Windows 10 Education S.

Gli utenti avranno sempre facoltà di aggiornare Windows 10 con S Mode alla rispettiva edizione. L'aggiornamento da Windows 10 Pro S a Windows 10 Pro dovrebbe ad esempio costare 49 dollari.

Con l'arrivo di Windows 10 con S Mode, poi, sembra che diverrà possibile installare antimalware e suite per la sicurezza che, notoriamente, sono applicazioni Win32. Ad oggi, infatti, non esiste alcuna applicazione di questo tipo nello store di Microsoft.


Non è dato sapere quale sarà l'approccio utilizzato dai tecnici di Microsoft ma quanto descritto appare come una sorta di "deroga" alla limitazione che impedisce l'utilizzo di programmi Win32.

Il prossimo feature update di Windows 10 (versione 1803 che sarà distribuita a partire da marzo/aprile) dovrebbe chiamarsi Spring Creators Update. Non è escluso che possano esserci novità anche per gli utenti di Windows 10 S.

Windows 10 S potrebbe diventare Windows 10 con S Mode: ecco cosa cambierà - IlSoftware.it