10353 Letture

Windows 10 sui dispositivi mobili, dal 21 gennaio

Windows 10 è il sistema operativo con cui Microsoft vuole finalmente fondere e rendere completamente interoperabili le varie piattaforme. Le mire del colosso di Redmond sono note da tempo: creare un sistema che possa essere utilizzato, allo stesso modo, da parte degli utenti, indipendentemente dal fatto che stiano adoperando un desktop, un notebook, un convertibile, un ibrido, un tablet, uno smartphone o, addirittura, una console di gioco.
Finora Microsoft non è mai riuscita nell'intento ma, adesso, l'obiettivo sembra a portata di un palmo di mano. Creare un ecosistema forte, che consenta agli utenti di passare senza problemi da un dispositivo all'altro, poggiando ampiamente sull'approccio cloud, può consentire a Microsoft di conquistare quote di mercato anche laddove (device mobili) l'azienda ha storicamente faticato molto.

Appuntamento al 21 gennaio con un'importante anteprima di Windows 10 per i dispositivi mobili

Il 21 gennaio prossimo non sarà solamente il giorno di Spartan, il nuovo browser che dovrebbe sostituire Internet Explorer (Altre indiscrezioni su Spartan, il nuovo browser Microsoft); sarà l'occasione per Microsoft di presentare anche le funzionalità di Windows 10 destinate ai dispositivi mobili.

Fonti vicine alla società guidata da Satya Nadella suggeriscono che il prossimo 21 gennaio verranno presentate numerose novità legate all'interfaccia di Windows 10 su smartphone e tablet. Tali innovazioni sarebbero state pensate per allineare il comportamento di Windows 10 per dispositivi mobili a quello del sistema operativo in versione desktop e Xbox One.


Si sa già che Windows 10 per i device mobili sarà installabile da parte di tutti coloro che già usano terminali Lumia con Windows Phone 8.x. Non tutte le funzionalità di Windows 10 potrebbero comunque essere fruibili sui dispositivi più vecchi.
A chi volesse cimentarsi già con l'aggiornamento, installando per primo la versione di anteprima di Windows 10 Mobile, viene proposta l'app Phone Insider. Tale applicazione, una volta caricata, dà modo di ricevere le pre-release di Windows 10 via a via che saranno pubblicate sui server Microsoft.

Windows 10 sui dispositivi mobili, dal 21 gennaio - IlSoftware.it