47594 Letture

Windows 2000/XP: Eliminare le copie di backup create durante l'installazione di patch e Service Pack

Spesso può risultare utile recuperare prezioso spazio su disco. Ogni volta che si installano aggiornamenti e Service Pack per Windows, il sistema operativo, solitamente, memorizza una copia di tutti i file modificati od eliminati all'interno della cartella \WINDOWS o \WINNT.

Quest'operazione viene compiuta per rendere eventualmente, possibile, in un momento successivo, la disinstallazione di una o più patch (o di un intero Service Pack).
Qualora, dopo un periodo di prova, non si riscontrino problemi - conclusa l'installazione di una o più patch - è possibile eliminare tutti i file di backup recuperando così un pò di spazio su disco fisso.
Portatevi nella cartella \WINDOWS o \WINNT quindi attivate la visualizzazione delle cartelle e dei file nascosti (menù Strumenti, Opzioni cartella, Visualizzazione, Visualizza cartelle e file nascosti).
Dovreste veder comparire, nella cartella \WINDOWS o \WINNT, una lista più o meno folta di cartelle il cui nome inizia per $NtUninstall oppure con $NtServicePackUninstall.

Qualora, dopo l'installazione delle varie patch, non abbiate riscontrato alcun problema relativo al funzionamento del vostro personal computer, è possibile procedere all'eliminazione di tutte le cartelle $NtUninstall e $NtServicePackUninstall.


Per maggior sicurezza potreste masterizzare tutti i file su un CD ROM quindi procedere alla loro eliminazione: in caso di necessità potrete così agevolmente ripristinarli.


Windows 2000/XP: Eliminare le copie di backup create durante l'installazione di patch e Service Pack - IlSoftware.it