7724 Letture

Windows 7: tredici mesi di prova

In attesa del rilascio, previsto per domani, della distribuzione pubblica della Release Candidate di Windows 7, si moltiplicano in rete le supposizioni sulla data del rilascio definitivo e commerciale del nuovo sistema operativo.
Secondo quanto riportano fonti americane, la fine di ottobre potrebbe essere una data possibile. Lo si desumerebbe da alcune dichiarazioni rilasciate da un portavoce di Acer, secondo il quale la linea Z5600, vale a dire nuovi pc con a cuore Windows 7, sarà sugli scaffali il prossimo 23 ottobre, giusto in tempo per sfruttare in pieno il periodo natalizio.

Come è comprensibile, non vi sono al momento conferme da parte di Microsoft, che ha invece rilasciato i dettagli sulle modalità di utilizzo della RC del suo nuovo sistema operativo.
Disponibile, come già accennato da domani, dopo un primo rilascio riservato ai membri TechNet e Msdn, la RC sarà disponibile per lo meno fino a tutto il mese di giugno. Microsoft non ha fissato il numero delle chiavi di attivazione disponibili, dunque c’è tempo per scaricarla e testarla. Inoltre, la validità sarà sostanzialmente più lunga rispetto a quanto a suo tempo fatto con Windows Vista: non scadrà fino al 1° giugno 2010, vale a dire 13 mesi dopo il suo rilascio.


I requisiti minimi per poter utilizzare la RC, che corrisponde alla versione Ultimate del sistema operativo, sono un processore da 1 GHz, 1 Gb di memoria, 16 GB di spazio libero per la versione a 32 bit e 20 Gb liberi per la versione a 64 bit, supporto per DirectX 9 con Windows Display Driver Model.
Per l’utilizzo dell’add-on Xp Mode, servono 2 Gb di memoria di sistema e ulteriori 15 Gb di spazio disco.
La versione a 32 bit pesa 2,47 Gb, mentre quella a 64 bit pesa 3,2 Gb, mentre l’Xp Mode pesa circa 450 Mb in più.

Agli utenti che già avessero installata la beta del sistema operative, Microsoft consiglia di disinstallarla, per poi procedere al download della RC.
www.01net.it

  1. Avatar
    Malabse
    10/05/2009 20:00:52
    Lo sto provando questo 7 ed è veramente una bomba! Un ottimo sistema operativo! Finalmente.
  2. Avatar
    gnulinux866
    04/05/2009 21:44:18
    I problemi di un sistema operativo non si risolvono pompando l'hardware o sperando che il mercato aiuti a tale scopo. A conti fatti Win7 e Vista sono talmente simili da condividere pure i requisiti hardware.
  3. Avatar
    tasso
    04/05/2009 14:13:29
    interessante notare come i requisiti minimi siano tali da rendere Win7 ampiamente compatibile con quasi ogni pc in commercio, non si ripeteranno i problemi di Windows Vista sotto questo aspetto; restano comunque molto alti ma ormai, rispetto all'epoca di Vista, il mercato si è adeguato.
Windows 7: tredici mesi di prova - IlSoftware.it