5059 Letture

Windows 8 è già su ARM ma non si può provare, per ora

Guardare ma non toccare. Durante il CES di Las Vegas, appena conclusosi, sono stati mostrati alcuni prototipi di dispositivi mobili basati sull'architettura ARM sui quali era stato preinstallato Windows 8. Nessuno, però, ha potuto provare l'interfaccia touch essendo tutti i device conservati dentro contenitori in vetro. Nvidia ha portato all'evento statunitense tre tablet Windows 8: i presenti, però, non hanno potuto provarne nemmeno uno. Analogo copione nel caso di Texas Instruments che ha mostrato un suo tablet Windows 8 non rendendolo però disponibile per un test in anteprima. Qualcomm, la terza società che commercializza chip ARM compatibili con Windows 8, invece, non ha proposto - in occasione del CES 2012 - alcun modello di tablet.
I portavoce delle tre società hanno voluto chiarire che sarebbe stata Microsoft ad imporre delle limitazioni molto stringenti su ciò che era possibile mostrare in occasione del CES. Secondo Mike Rayfield, general manager di Nvidia per la divisione mobile, ipotizza che i vertici di Microsoft intendano assicurarsi che tutto funzioni perfettamente: difficoltà durante i test potrebbero indurre gli utenti a valutare negativamente un prodotto che è invece in fase di miglioramento e di ultimazione.


Bill Crean, product manager di Texas Instruments, ha presentato un tablet Windows 8 basato sul processore dual-core OMAP 4470 a cuore ARM: un solo tocco con le dita per mostrare l'interfaccia Metro attiva e funzionante. "E' il massimo che posso fare", ha spiegato dichiarandosi comunque altamente soddisfatto per come stanno procedendo le cose con il nuovo Windows 8. Per Crean, la decisione di Microsoft di portare Windows 8 anche sulla piattaforma ARM rappresenta una grossa opportunità per Texas Instruments così come lo è per Microsoft che potrebbe avere il potenziale per aggredire il mercato dei tablet, attualmente dominato dagli Apple iPad.

A settembre Microsoft aveva offerto diversi esemplari di prodotti Windows 8 basati su processori x86 ma nessun esemplare faceva uso di CPU ARM. Secondo Chris Folders, direttore delle comunicazioni Windows, ha puntualizzato che lo sviluppo della versione del sistema operativo espressamente destinata alla piattaforma ARM è ancora in corso e che Microsoft si aspetta di rilasciarla contestualmente alla release x86. Non è dato sapere, tuttavia, se la "beta" di Windows 8 il cui lancio è previsto per fine febbraio offrirà il supporto sia per l'architettura x86 che per ARM.


Il CEO di ARM, Warren East non è sorpreso dal comportamento di Microsoft: è normale che la messa a punto della versione di Windows 8 per ARM richieda più tempo; "per decenni Windows è cresciuto sulla piattaforma x86", ha osservato.

Windows 8 è già su ARM ma non si può provare, per ora - IlSoftware.it