7405 Letture

Windows 8 permetterà la migrazione dei profili utente

Continuano a trapelare indiscrezioni sul Windows che sarà. Il successore di Windows 7 sta sollevando, nell'ultimo periodo, una girandola di anticipazioni, alcune - assai probabilmente - molto vicine alla realtà mentre altre palesemente false.
Secondo quanto riferiscono alcune fonti vicine a Microsoft, Windows 8 potrebbe includere un'"inedita" funzionalità per la sincronizzazione e la migrazione su altri sistemi dei profili utente. Grazie al nuovo meccanismo, dovrebbe quindi essere possibile trasportare altrove le proprie preferenze ed impostazioni con la comodità di poter riutilizzare tutti i dati, su altre macchine, con pochi clic del mouse.

Tra le informazioni che potranno essere trasferite vi sono le personalizzazioni del sistema operativo (sfondo del desktop, combinazione dei colori, interfaccia utilizzata...), le preferenze legate all'accessibilità, le impostazioni della lingua, quelle delle varie applicazioni, le credenziali per l'accesso a reti wireless ed alle aree protette dei siti web e così via.


Per effettuare l'attività di sincronizzazione, la funzionalità si appoggerà molto probabilmente ai server remoti del colosso di Redmond utilizzando un approccio "in-the-cloud". Al momento non è dato sapere se sarà permesso anche un trasferimento dati diretto tra due o più sistemi connessi alla rete Internet.

La funzionalità Roaming dovrebbe risultare accessibile dalla sezione "Account utente" del Pannello di controllo di Windows 8.

Windows 8 permetterà la migrazione dei profili utente - IlSoftware.it